730 precompilato: la tecnologia si schiera dalla parte del contribuente

News

Agenzia delle Entrate e Inps informano su come ottenere subito il Pin d’accesso ai servizi online delle Entrate e la Certificazione unica dell’Inps senza costi

L’Agenzia delle Entrate e il Ministero dell’Economia e delle Finanze hanno messo in campo una serie di strumenti tecnologici e diversi canali attraverso i quali prendere atto della novità che, da qui a un paio di settimane, toccherà molti contribuenti: il 730 precompilato.

Anche per chi è meno addentro all’utilizzo della tecnologia, l’Agenzia delle Entrate ha messo in campo una serie di strumenti: una mini guida, un canale Youtube, un filone di assistenza multimediale.fisco online, tax, help@shutterstock

Abilitarsi a Fisconline e ottenere la password e il Pin per utilizzare i servizi telematici dell’Agenzia, incluso il 730 precompilato, è semplice e gratuito. Agenzia delle Entrate e Inps informano su come ottenere subito il Pin d’accesso ai servizi online delle Entrate e la Certificazione unica dell’Inps senza costi. La richiesta per il Pin può essere effettuata online, per telefono o in un qualsiasi ufficio territoriale delle Entrate, in modo da garantire a tutti i cittadini la possibilità di scelta sulla base delle proprie esigenze.tax, fisco, online@shutterstock

Se la richiesta è effettuata dal diretto interessato presso un ufficio dell’Agenzia, viene rilasciata la prima parte del codice pin e la password di primo accesso; la seconda parte del pin potrà essere subito prelevata dal contribuente direttamente via internet. A garanzia degli utenti, in caso di richiesta online, per telefono, o tramite soggetto delegato, la procedura prevede che la prima parte del pin sia rilasciata immediatamente, mentre la seconda parte, con la password di primo accesso, sia inviata per posta presso il domicilio del contribuente registrato in Anagrafe tributaria.

Per quanto riguarda la Certificazione Unica dei redditi, i pensionati e gli assistiti Inps possono riceverla facilmente e gratuitamente sia online, sul sito dell’Inps, se dispongono del codice Pin rilasciato dall’ente previdenziale, sia presso i patronati. Presso Caf e altri intermediari specializzati la procedura è altrettanto semplice, ma in alcuni casi a pagamento.

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore