A colpi di switch

Strategie

Allied Telesyn rilancia con la nuova serie 8000S, una famiglia di switch Fast
Ethernet Layer 2 particolarmente modulare

?Dovevamo ridisegnare la nostra strategia di switching per cui abbiamo
pensato di razionalizzare l’offerta anche in un’ottica volta a migliorare le
politiche di canale. Infatti, gestire un magazzino di prodotto di vaste
dimensioni non è certo agevole per un distributore?. Sono queste le parole con
cui Antonella Santoro, Business Development Manager di Allied
Telesyn
, ha presentato ufficialmente la nuova serie 8000S, una
famiglia di switch Fast Ethernet Layer 2 che consente una notevole
flessibilità d’impiego
. Infatti, può essere usata sia stand alone sia
configurata in stack con versioni PoE (Power over Ethernet) o tradizionali.
Disponibile con diverse densità di porte Fast Ethernet, la serie 8000S
sostituirà le linee 8000, 8002 e 8003. Inizialmente, la nuova gamma includerà
cinque dispositivi: 8000S/ 48, switch a 48 porte destinato alle installazioni
negli uffici remoti e alle applicazioni di workgroup nelle grandi imprese;
8000S/ 24, switch a 24 porte adatto all’uso in piccoli uffici e filiali;
8000S/16, switch a 16 porte pensato per l’impiego stand alone; 8000S/24POE e
8000S/ 48POE, switch a 24 e 48 porte con funzionalità Power over Ethernet
progettati espressamente per quelle Pmi che hanno bisogno di alimentare
dispositivi come access point wireless, videocamere a circuito chiuso e telefoni
Ip. ?Fattore distintivo, e che darà un impulso alle vendite di questi
dispositivi sul mercato italiano – ha affermato Santoro -, è
sicuramente la possibilità di ospitare nello slot Sfp un modulo in fibra a 100
Fx. Questo è un elemento fondamentale per l’impiego nel settore militare, in cui
siamo particolarmente presenti?. Tra le altre caratteristiche della nuova
famiglia di switch troviamo la gestione dello stack con un singolo indirizzo Ip
e l’architettura stack ad anello a 4 Gbps, che permette di sfruttare le
funzionalità di ridondanza e autoriparazione. La serie 8000S offre
inoltre una gestione ottimizzata del traffico di broadcast
,
implementando il supporto di Igmp versione 1 e 2. Per la fine dell’anno sarà
disponibile anche il supporto della versione 3. ?Attualmente, in Italia il 35
per cento del nostro fatturato è generato dagli switch L2 – ha commentato
Ammonio Belvisi, General Manager di Allied Telesyn Italia – ma
prevediamo che, con l’introduzione delle nuova famiglia 8000S, nel 2006 questo
numero sia destinato a cambiare drasticamente e ben il 65-70 per cento delle
nostre revenue possa derivare dagli switch L2?.