A Italsel piace il numero 15

News

Pierangelo Rossi, amministratore delegato di Italsel, spiega che per il 2011 l’obiettivo di fatturato è +15% e, entro la prima metà di quest’anno vorrebbe arrivare ad avere 15 partner

Il 2010 ha chiuso con un fatturato in crescita del 10% rispetto allo scorso anno e le previsioni per quest’anno vorrebbero attestarsi su +15%. Obiettivo ambizioso per Italsel, in un periodo non particolarmente felice per il mondo della distribuzione It e, in generale, per l’economia.

Per capire meglio come siano stati raggiunti questi risultati, Channel Insider ha chiesto a Pierangelo Rossi, amministratore delegato, di riassumere i tratti salienti. “L’obiettivo di fatturato a fine 2011 vorrebbe attestarsi su una crescita del 15% perché il 2011 lo consideriamo un anno incoraggiante”.

È di poco più di un anno fa il lancio della business unit chiamata mobability, dedicata al mobile computing. “La business unit mobability ha passato un anno di consolidamento dell’offerta. Abbiamo stipulato molti accordi con vendor di livello internazionale e meno a carattere nazionale – spiega Rossi, che cita una soluzione, sviluppata con una società tedesca, certificata Sap – e abbiamo sviluppato una serie di relazione con palyer quali system integrator e operatori di canale di dimensioni interessanti. Non vogliamo, tuttavia, implementare il parco partner a numeri elevati, vorremmo incrementare il numero di cinque unità per arrivare ad avere, entro la metà di quest’anno 15 aziende partner”, afferma Rossi.

Partner di canale fondamentali nella strategia commerciale di Italsel, i quali sono chiamati in causa anche alla chiusura dei contratti con i clienti.
Accantonata la nuova business unit mobability, Rossi si sofferma sul cosiddetto trade tradizionale.

Con Italsel Team andiamo a consolidare gli accordi con i rivenditori che lavorano con noi, andando a creare valore aggiunto per le realtà che aderiscono al progetto Team e lo facciamo attraverso partnership più pesanti, vantaggi economici, lead e training commerciali”, spiega Rossi.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore