A Meet Magento 2017, Enter spiega il programma di canale nuovo

Strategie
0 0 Non ci sono commenti

Federico Minzoni, Lead DevOps di Enter, ha spiegato le novità circa l’ampliamento della piattaforma ai reseller e ai clienti con scontistiche particolari

La partecipazione e la vittoria al bando della Commissione Europea “DIGIT Cloud I” avvenuta lo scorso anno, ha letteralmente messo sottosopra Enter, l’Internet e cloud provider milanese. A Meet Magento 2017, l’evento che si è tenuto a Milano il 2 e il 3 marzo, Federico Minzoni, Lead DevOps di Enter, ha spiegato sia la rivoluzione che ha riguardato l’organizzazione e la tecnologia “abbiamo dovuto lavorare per avere una soluzione organica e di alto livello”. Enter ha vinto il bando dalla Commissione Europea “Digit Cloud I” che ha individuato i fornitori accreditati a vendere servizi cloud Iaas (Infrastructure as a Service) alle 52 Istituzioni e Agenzie dell’Unione Europea (tra cui Parlamento, Commissione, European Council, Corte di Giustizia), per un totale di 14 milioni di euro in un arco temporale di 4 anni. Si tratta dell’unica azienda italiana ad avere ottenuto questo riconoscimento.

Federico Minzoni, Lead DevOps di Enter
Federico Minzoni, Lead DevOps di Enter

Al bando europeo Enter ha partecipato come componente del consorzio CTA CloudTeamAlliance. Si tratta di un consorzio plurinazionale composto, oltre che da Enter, da Numergy (Francia), Gigas (Spagna), Portugal Telecom (Portogallo), Proximus (Belgio). Nella Cloud Team Alliance, Enter ha il compito di erogare la sua piattaforma tecnologica Enter Cloud Suite, il servizio di public IAAS nato in Italia nel 2013 e progettato attorno al software di orchestrazione open source OpenStack.

La piattaforma italiana Enter Cloud Suite ha superato i test di validazione tecnico-economici della Commissione Europea. “Ci siamo dovuti misurare con il mercato – spiega Minzoni – la Commissione Europa voleva un provider che avesse più di un data center in Europa e noi, oltre all’Italia, abbiamo anche storage data center ad Amsterdam e a Francoforte”. Perché la presenza a Meet Magento? Di fatto per annunciare un nuovo programma di canale e perché con Magento, Enter ci lavora. “Enter ottimizza l’infrastruttura e con Magento ci si deve confrontare perché è la porta per l’avvio di un e-commerce di successo. Tra i nostri clienti ci sono anche web agency con le quali ci confrontiamo e anche per loro abbiamo dati via al nuovo programma di canale”.

“Avevamo già un’idea di concedere ai reseller l’utilizzo della nostra piattaforma, ma ci siamo spinti più in là concedendo anche ai clienti dei reseller la possibilità di sfruttare la nostra piattaforma. Il cliente ci vede come il fornitore che dà assistenza. Quindi, di fatto, ampliamo lo spettro degli attori che beneficiano della nostra assistenza. Perché questo? In sostanza, la migrazione verso soluzioni cloud necessita di un rapporto più stretto e quindi abbiamo pensato a un programma che concedesse delle scontistiche differenti ma noi restiamo un partner solo per l’infrastruttura”.

Tra gli attuali clienti della società si annoverano: il Parlamento EU, DIGIT, EEA (European Environment Agency) e ECDC.

A che punto sei con la sicurezza? Partecipa alla nostra inchiesta cliccando qui
… per rispondere alle altre tre domande, clicca qui…

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore