Acer spinge sul digital home

News

Stan Shih, che si dimetterà dalla carica di ceo e presidente di Acer
entro la fine dell’anno, sottolinea l’impegno della società verso le
soluzioni digital home.

In una sua dichiarazione nel corso di Computex 2004, a Taipei, Stan Shih ha rimarcato l’impegno di Acer verso il digital home, considerato una delle maggiori opportunità per il settore delle tecnologie informatiche. Secondo Shih, che si appresta a lasciare a fine anno le sue cariche, dopo la rivoluzione avviata dall’avvento dei computer una ventina d’anni fa, ora siamo davanti ad altri importanti e profondi cambiamenti. Il digital home, afferma Shih sta cambiando e cambierà la nostra vita quotidiana in maniera radicale. Certo ci sono ancora moltissime limitazioni che impediscono la trasformazione, ma ci sono anche notevoli miglioramenti e opportunità. Computer e televisore saranno il centro del digital home, con apparecchi, utensili e quant’altro collegati a Internet. “Il computer- sostiene Shih ? sarà il fulcro della nuova vita multimediale e non ci sarà battaglia tra i produttori di Pc e le imprese dell’elettronica di consumo, perché hanno entrambi molte opportunità”.
Acer non si lascerà travolgere da queste innovazioni e già da tempo ha avviato una serie di impegni e di investimenti in questo ambito. “In passato ? prosegue Shih ? siamo stati motori per l’avanzamento della tecnologia, ora dobbiamo diventare consumer-driven”. Acer deve acquisire una mentalità ancora più consumer, in quanto questo nuovo ruolo richiede una esperienza completa e non frammentata.