ADS acquista ANTS ed è subito test roaming assicurato

News
Pietro Biscu
0 0 Non ci sono commenti

A pochi mesi dall’acquisizione di NextiraOne Italia e dopo aver recentemente rilevato il 70% delle quote di Bway, ADS (Assembly Data System) ha acquisito ANTS (Automatic Network Test System), ramo d’azienda di Selex ES, società italiana parte del gruppo Finmeccanica

A pochi mesi dall’acquisizione di NextiraOne Italia e dopo aver recentemente rilevato il 70% delle quote di Bway, ADS (Assembly Data System) ha acquisito ANTS (Automatic Network Test System), ramo d’azienda di Selex ES, società italiana parte del gruppo Finmeccanica che opera nel settore dell’elettronica per la difesa e la sicurezza. ANTS, nello specifico, è una suite di prodotti verticali per la realizzazione di campagne di test end-to-end per la verifica funzionale della qualità dei servizi erogati dagli operatori di telecomunicazioni ai clienti, dei conseguenti ricavi, nonché della loro corretta fatturazione da parte dei carrier e degli operatori di telefonia.

Punta di diamante dell’offerta ANTS è la piattaforma Gra (Global Roaming Assurance), che permette di eseguire test attivi su scala internazionale attraverso una base di sonde 2G/3G/4G/LTE, di proprietà ADS Group, installate in oltre 90 Paesi del mondo. Questa piattaforma, sviluppata completamente in Italia, offre diverse funzionalità come la misurazione della qualità del servizio di roaming outbound, esecuzione di test IREG (verifica della qualità dei processi di roaming tra due operatori secondo gli standard IREG), rilevamento guasti a livello internazionale, misurazione market-sharing inbound, valori di riferimento dei competitors.

Pietro Biscu
Pietro Biscu

“Grazie a questa importante acquisizione, – spiega Pietro Biscu, Ceodi ADS Groupche ha permesso alla nostra organizzazione di confrontarci con un Top Player del mercato come Selex ES e di rafforzare con quest’ultimo la nostra storica partnership, oltre ad aver introdotto nuove preziose competenze che andranno a completare quelle già presenti in ADS, abbiamo arricchito il nostro portafoglio d’offerta con un prodotto interamente made in Italy, che ci permetterà di potenziare il nostro posizionamento in un mercato di respiro internazionale e di consolidare il rapporto con i nostri clienti. Con l’acquisizione del gruppo ANTS avvieremo importanti progetti di sviluppo SW insieme alla nostra Software Farm, per costruire soluzioni su tematiche molto attuali e di interesse aziendale ad alto contenuto tecnologico quali Antifrode, IoT e Cybersecurity”.

In questo modo ADS Group compie dunque un passo avanti significativo verso la strategia di diversificazione ed internazionalizzazione pianificata, mantenendo però il valore dell’italianità che da sempre lo contraddistingue.

Pietro Biscu
Pietro Biscu

Insieme con ANTS, ADS Group assorbe un folto gruppo di nuove risorse altamente specializzate nella progettazione, sviluppo e supporto delle soluzioni ANTS, “con un’esperienza pluridecennale alle spalle – continua Biscu – che apporterà un contributo significativo all’interno del nostro team”.

ANTS, in generale, è in grado di catturare un numero elevato di dati grezzi provenienti da diverse fonti e di garantire, quindi, una panoramica completa ed integrata di informazioni e la capacità di analizzarle da diverse prospettive, in termini di qualità e quantità del servizio offerto. I moduli da installare in una architettura HW/SW dedicata presso i nodi operativi del carrier sono studiati per effettuare: misure end-to-end, analisi del traffico generato, livello di utilizzo e qualità del servizio, analisi anti-frode, marketing e statistiche per il roaming

A valle dell’acquisizione, infine, ADS Group si arricchisce di tre nuove sedi, nelle quali attualmente opera il personale ANTS: una a Bologna, una a Padova e una terza a Parigi.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore