Ai nastri di partenza la divisione a valore di Esprinet

News

Alessandro Cattani, amministratore delegato di Gruppo Esprinet, svela l’imminente avvio della divisione all’evento Canalys Channel Forum 2010

Esprinet sta per lanciare una divisione a valore. Non sono ancora noti i dettagli ma, Alessandro Cattani, amministratore delegato del Gruppo Esprinet, ha anticipato la “costituzione di una divisione verticale dedicata al valore con logiche di funzionamento diverse rispetto a quella a volume. Ci sono già persone che vi stanno lavorando – spiega Cattani a Barcellona durante Canalys Channel forum 2010 oltre a vendor di riferimento che hanno espresso entusiasimo e la disponibilità di un proprio brand . Mi sento di dire che per le modalità con cui è stata costituita, la nuova divisione sia una novità perché vi abbiamo racchiuso le esigenze del valore usando le infrastrutture del volume”.

Cattani continua: “Generare servizi a valore aggiunto costa. Allora se si riuscisse a utilizzare parti della piattaforma low cost di un distributore a volume per generare valore si riuscirebbe ad ammortizzare i costi e allo stesso tempo coniugare meglio le due formule volume-valore, spiega.

Esprinet fa il suo ingresso forte nell’area del valore occupandosi, in particolare, di tutto quanto ruoti attorno all’area del data room.
“Quando i reseller parlano di valore e di competenze – spiega Cattani – hanno bisogno di ricevere risposte convincenti e concrete dai distributori. Quello che invece ci aspettiamo, per Esprinet,  è di poter migliorare la redditività. Di fatto senza aumento di costi, o minimi incrementi, diamo ai clienti una divisione che da un lato ci possa far guadagnare quote di mercato; dall’altro lato, pensiamo che il modello che lanceremo a breve possa portare alcuni vantaggi ai rivenditori”, conclude Cattani.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore