Akamai lancia la sfida ai colli di bottiglia delle prestazioni

News
0 0 Non ci sono commenti

La società ha concepito la nuova offerta Akamai Managed Delivery Service per fornire alle organizzazioni servizi di identificazione e mitigazione dei colli di bottiglia delle prestazioni, che possano essere affrontati e risolti con le soluzioni Akamai già in loro possesso oppure no

Nuova offerta di servizi professionali pensati per aiutare le aziende online a sfruttare al meglio le proprie implementazioni delle soluzioni per le web performance di Akamai. La società ha concepito la nuova offerta Akamai Managed Delivery Service per fornire alle organizzazioni servizi di identificazione e mitigazione dei colli di bottiglia delle prestazioni, che possano essere affrontati e risolti con le soluzioni Akamai già in loro possesso oppure no. Tra i servizi offerti ci sono:

Team di esperti delle prestazioni dedicato: con Akamai Managed Delivery Service è possibile contare su un team di esperti di performance altamente specializzato e distribuito a livello globale, che 24 ore su 24, 7 giorni su 7 si occupa di rilevamento, triage e mitigazione dei problemi di deterioramento imprevisto delle prestazioni.team@shutterstockeam

 

Ottimizzazione delle performance che integrano le soluzioni per le web performance di Akamai: Akamai Managed Delivery Service è un’offerta unica nel suo genere in quanto l’ambito degli interventi di mitigazione dei problemi e di ottimizzazione consigliati non si limita alla configurazione di distribuzione Akamai del cliente. Infatti, le raccomandazioni in fatto di ottimizzazione delle performance includono anche suggerimenti in merito a problemi che possono essere correlati all’infrastruttura del data center del cliente, all’architettura del sito web, ai feed di terze parti e alla struttura degli URL.

Report completi: l’acquisizione di indicatori di prestazioni chiave (KPI, Key Performance Indicator) da dati di monitoraggio sintetico e RUM (monitoraggio degli utenti reali) consente di ottenere una visione più ampia delle performance sia a livello di pagina che di sito web. I dati dei test sintetici vengono utilizzati per fornire informazioni in merito alle performance delle pagine web così come vengono registrate dai vari agenti di test in tutto il mondo, mentre i dati RUM offrono un riepilogo dell’experience degli utenti finali reali. Attraverso i report dei trend basati su questi dati si ottiene una maggiore visibilità sulle performance del sito e risulta più facile correlare i trend delle performance agli eventi aziendali e IT. Un’ulteriore “analisi dei controlli dello stato” delle specifiche configurazioni Akamai offre infine un riepilogo dell’utilizzo effettivo delle funzionalità delle soluzioni per le web performance di Akamai da parte del cliente e raccomandazioni di ottimizzazione per migliorare le performance del sito.

L’analisi della base clienti di Akamai mostra come in media una pagina web “recuperi” contenuti da 24 domini diversi, di cui quasi il 75% è considerato di terze parti. A ciò si aggiunge il fatto che spesso le modifiche all’infrastruttura e alla rete possono influire negativamente sulle performance dei siti, con effetti sempre più amplificati via via che si riducono i cicli di rilascio delle modifiche introdotte da proprietari di siti e team di sviluppo. Talvolta, performance disomogenee sono anche il risultato di modifiche che vengono apportate contemporaneamente da più team senza un adeguato coordinamento.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore