Allnet.Italia segna cinque accordi di distribuzione per potenziare l’offerta

News

Allnet.Italia ha siglato gli accordi di distribuzione per potenziare l’offerta nell’ambito delle aree dedicate al Wireless & Networking, con Ceragon, Purple e Zte, alla Unified Communications & Collaboration, con Logitech e all’IoT con Arduino

Allnet.Italia ha siglato cinque nuovi accordi di distribuzione con player del settore. Le nuove partnership sono finalizzate a potenziare l’offerta e le sue competenze nell’ambito delle aree dedicate al Wireless & Networking, con Ceragon, Purple e Zte, alla Unified Communications & Collaboration, con Logitech e all’IoT con Arduino.accordi

Ceragon Networks è una multinazionale israeliana, attiva nello sviluppo, nella produzione e nell’installazione di soluzioni radio a microonde e sistemi wireless di accesso e trasporto per reti di telecomunicazioni digitali fisse, mobili e per reti di TV digitale. Grazie alla sua linea di piattaforme FibeAir IP-20S e FibeAir IP-20C, Ceragon Networks offre, ad operatori di telefonia mobile, Service Provider, Pubbliche Amministrazioni e privati, un  set di servizi di Carrier Ethernet e di nuove funzionalità per implementare soluzioni All-Outdoor, Split-Mount e Long-Haul. FibeAir IP-20C, rispetto al modello FibeAir IP-20S, introduce l’architettura MultiCore,

Allnet.Italia, grazie alla collaborazione con Purple, azienda attiva nella fornitura di piattaforme per l’accesso orientate al Marketing analysis ed alla monetizzazione del servizio wi-fi, sarà in grado di fornire servizi basati sulla localizzazione, sull’analisi dei dati ed il filtraggio dei contenuti. La tecnologia Purple è ideale per essere applicata a tutte le tipologie di ambienti: smart cities, service providers, bar & restaurant, attraction, hotel & motel, healthcare, negozi e centri commerciali.

Gli switch intelligenti della gamma ZXR10 5250 di ZTE, fornitore globale di prodotti e servizi per le telecomunicazioni, permettono di costruire reti flessibili, sicure ed affidabili, grazie alle sue interfacce Gigabit ad alta densità, ai circuiti integrati ASIC ad alta velocità di elaborazione dei pacchetti, agli efficienti meccanismi di priorità QoS e ai modelli di gestione flessibile.

Novità anche per la BU Unified Communications & Collaboration di Allnet.Italia, grazie alle soluzioni di Logitech, in particolare, la gamma di dispositivi Logitech Group consente di dotare qualsiasi sala riunione, di medie e grandi dimensioni, di un sistema di Videoconferenza HD di alta qualità, ottimizzata per gruppi fino ad un massimo di 20 partecipanti. Facile da attivare e da utilizzare, grazie alla connettività plug & play USB, presenta un design elegante e un suono estremamente nitido, a garanzia della massima chiarezza della comunicazione tra i vari partecipanti.

Infine, Arduino, con la sua ampia varietà di schede elettroniche open source, di piccole dimensioni, con un microcontrollore e circuteria di contorno, introduce importanti novità per il mondo dell’IoT. In particolare, Arduino Ciao è la nuova libreria semplice e potente che consente alle board con connettività, come Arduino Yun, di comunicare in maniera intuitiva con il mondo esterno.

Emiliano Papadopoulos
Emiliano Papadopoulos

“Nello scenario attuale, dove predomina sempre più il digitale, il nostro obiettivo è duplice: da un lato, assicurare al canale le migliori soluzioni hardware e software disponibili e, dall’altro, un supporto tecnico qualificato per integrarle sviluppando infrastrutture ICT efficienti e performanti”, spiega Emiliano Papadopoulos, Ceo di Allnet.Italia. “Siamo sicuri che da queste nuove partnership nasceranno importanti sinergie che ci consentiranno di consolidare, ulteriormente, il nostro rapporto di fiducia con il canale. In questo momento di grande evoluzione tecnologica, infatti, siamo fermamente convinti che sia di fondamentale importanza porsi come punto di riferimento per gli operatori del settore, per anticipare i trend e gestirli a favore della massima redditività.”

In tal senso,

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore