Allnet.Italia stringe partnership all’insegna delle tecnologie moderne

News

Allnet.Italia ha scelto di collaborare con partner come Banana Pi, Impinj, Solair, Red Lion, Sierra Wireless e Plugwise, che saranno presenti insieme all’Azienda alla quarta edizione della Smart City Exhibition presso Bologna Fiere. Tutto all’insegna dell’Iot, Rfid e industria 4.0

Iot, Rfid, Home Office Automation e Industria 4.0. Sono questi I temi tra i più attuali del panorama ‘moderno’ economico, industriale e tecnologico.

Per questo, anche il canale distributivo si sta interessando a questi temi e, Allnet.Italia sta stringendo partnership per la distribuzione di soluzioni tecnologicamente avanzate. Una rivoluzione industriale, che vede nelle nuove tecnologie “disruptive”, legate all’Internet of Things, Internet of People e Internet of Services, il motore propulsore delle profonde trasformazioni che stanno rivoluzionando l’economia globale, aprendo le porte a nuove opportunità di business e modelli di Impresa.

Emiliano Papadopoulos
Emiliano Papadopoulos

Città, fabbriche ed edifici evolveranno in funzione dell’interoperabilità e dell’interconnessione. Progettare per l’IoT significa integrare oggetti fisici con tag Rfid, sensori, antenne, sortware di controllo ed elettronica avanzata, al fine di renderli “intelligenti” e in grado, grazie a schemi di indirizzamento unico, di elaborare, memorizzare o trasmettere informazioni tra di loro e ad un sistema centralizzato. “Il nostro obiettivo in questo momento ancora di grande disorientamento” spiega Emiliano Papadopoulos, ceo di Allnet.Italia  “è fornire al canale non solo le migliori soluzioni hardware e software disponibili sul mercato, ma soprattutto un supporto tecnico su come integrarle per lo sviluppo di applicazioni IoT efficienti e performanti.

Allnet.Italia ha scelto di collaborare con Partner come Banana Pi, Impinj, Solair, Red Lion, Sierra Wireless e Plugwise, che saranno presenti insieme all’Azienda alla quarta edizione della Smart City Exhibition, la manifestazione europea dedicata alle città e alle comunità intelligenti, in programma dal 14 al 16 Ottobre 2015 presso Bologna Fiere, Padiglione 31 – Stand 14B.Internet of everythings@shutterstock

Banana Pi è una single-board computer, ossia un calcolatore implementato su una sola scheda elettronica che offre innumerevoli possibilità di interazione grazie alla presenza di porte General Purpose Input/Output digitali, che consentono di utilizzare sensori anche di terze parti. Con questi dispositivi è possibile creare dei veri e propri embedded system, indispensabili nella progettazione di applicazioni IoT. Impinj produttore di tag e antenne RFID Gen2 (Radio Frequency Identification) in banda UHF (Ultra High Frequency). Solair, software house focalizzata sull’Internet of Things, invece, propone una piattaforma cloud-based, scalabile e flessibile, in grado di sviluppare ed implementare velocemente applicazioni end-to-end in qualsiasi industry agevolando, dunque, anche gli operatori nel proporre ai propri clienti soluzioni ad alto valore aggiunto. Con Red Lion, Allnet.Italia amplia la propria offerta con una serie completa di prodotti sia nel settore del controllo e del monitoraggio industriale, sia nell’ambito del Networking con switch industriali e cellular routers. Sierra Wireless, ha di recente sviluppato moduli embedded AirPrime serie WP, basati su Linux, completamente integrati “dal dispositivo al Cloud” e progettati per accelerare lo sviluppo delle applicazioni IoT.  Infine Plugwise progetta, sviluppa e produce sistemi wireless per la gestione ed il controllo dell’energia, al fine di incrementarne l’efficienza e la sostenibilità dei consumi. Si stima che, attraverso l’utilizzo dei prodotti Plugwise, si riesca a risparmiare fino al 40% di energia, per abitazioni sempre più “Smart”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore