Alpha Point diventa il primo franchisee Colt in Italia

Strategie
Davide Suppia

Alpha Point avrà a disposizione una gamma completa di soluzioni a marchio Colt di networking e computing e potrà estendere il proprio catalogo di servizi di rete e It e risponderà in maniera ancora più completa alle esigenze di comunicazione dei propri clienti

Alpha Point diventa il primo franchisee Colt in Italia. Colt e Alpha Point hanno annunciato la definizione della partnership.

Alpha Point avrà a disposizione una gamma completa di soluzioni a marchio Colt di networking e computing, progettata per soddisfare le esigenze specifiche di tutti i clienti, in particolare delle piccole e medie imprese (Pmi). Potrà infatti estendere il proprio catalogo di servizi di rete e IT e risponderà in maniera ancora più completa alle esigenze di comunicazione dei propri clienti.

Davide Suppia
Davide Suppia 
Francesco Mignone, Alpha Point
Francesco Mignone 

Questo accordo scaturisce nell’ambito del nuovo orientamento della strategia distributiva di Colt, che sta selezionando e sviluppando una rete in franchising per proporre la vendita esclusiva di soluzioni Colt in co-branding.

Le aziende clienti potranno così avvalersi dell’esperienza e della competenza di Colt e del valore aggiunto offerto da Alpha Point, che manterrà il contatto diretto con i propri clienti finali, comprese tutte le attività di gestione delle relazioni e di fatturazione. Colt , in compenso, potrà beneficiare dei contatti commerciali e della competenza del franchisee nel suo mercato per raggiungere un pubblico di clienti più vasto con i propri servizi.

L’offerta congiunta che deriva da questo accordo offre alle aziende il vantaggio di avere un unico punto di riferimento per i servizi proposti da Alpha Point e da Colt, compreso un catalogo completo di servizi voce, reti integrate e It. I clienti possono quindi avvalersi di una soluzione integrata con le migliori garanzie di servizio e di supporto grazie alla presenza dei franchisee sul territorio e ai rigorosi accordi sul livello di servizio (Sla) previsti da Colt.
Entrando nel dettaglio ecco cosa dicono Mignone (Alpha Point) e Suppia (Colt).

D. L’accordo con Colt cosa rappresenta per il vostro abituale ruolo nel mercato It?
Mignone. Alpha Point dal 1994 progetta e integra soluzioni informatiche complete a valore aggiunto per più di 500 clienti con un campo di intervento che va dalla semplice workstation fino alle infrastrutture più complesse. Alla luce dell’attuale mercato dell’Information & Communication Technology questa intesa costituisce un traguardo importante per la nostra Azienda in quanto ci permette di proporre servizi sempre più in linea con la domanda e supportare i clienti nei loro processi decisionali in tema di Telecomunicazioni, Sistemi Informativi e soluzioni Cloud. La partnership con Colt conferma quindi la nostra volontà di offrire un catalogo completo di servizi Ict di qualità, sicuri e affidabili, che siano in grado di soddisfare le richieste dei clienti.

D. Cosa vi aspettate da questo accordo?
Mignone. Ci aspettiamo di consolidare i nostri clienti tradizionali e svilupparne di nuovi sfruttando al massimo i molteplici benefici che il Cloud offre, tra cui : risparmi sui costi delle infrastrutture tradizionali, inclusa la riduzione dei costi energetici, scalabilità dei servizi attraverso l’utilizzo di strutture “on demand“ per i picchi di lavoro, minore investimento per nuove startup, funzionalità costantemente aggiornate, sicurezza dati e disaster recovery e soluzioni integrate di tipo Ict.
L’accordo con Colt ci permetterà di offrire ai nostri clienti il vantaggio di avere un unico punto di riferimento per i servizi di telecomunicazione (voce e/o dati), It transformation/integration, servizi infrastrutturali e software di tipo Cloud. I nostri clienti potranno quindi avvalersi di soluzioni integrate con le migliori garanzie di servizio e di supporto grazie alla presenza di Alpha Point sul territorio e ai rigorosi livelli di servizio (Sla) previsti da Colt.

D. Quali sono le prime azioni comuni che metterete in campo?
Mignone. Naturalmente attività commerciali dirette sulla nostra base clienti per approfondire come Alpha Point, powered by Colt, può aiutarli a sviluppare il loro business o semplicemente ottimizzare le loro strategie IT attraverso le opportunità disponibili nell’ offerta integrata TLC/IT/Cloud. Ovviamente ci saranno anche eventi congiunti di marketing sul territorio e azioni mirate di telemarketing. Prevediamo di avviare accordi di partnership con Aziende legate al settore della telefonia ( centralini telefonici) nonché Isv per portare i loro prodotti su piattaforma Cloud. Successivamente pensiamo di definire con Colt ed i nostri partner dei bundle di offerta in logica di “chiavi in mano”. Il nostro team commerciale sarà formato e certificato secondo gli standard richiesti dalla stessa Colt. Alpha Point potenzierà anche la forza vendita per poter affrontare al meglio un mercato sempre più esteso.

D. Qual è il punto di vista di Colt alla luce di questo accordo?
Suppia. Questo accordo rappresenta una soluzione che porta notevoli benefici non solo per Colt e il franchisee, ma anche per il mercato. Le aziende hanno ancora più bisogno di poter accedere a soluzioni tecnologiche sempre più integrate e di interagire con pochi interlocutori dai quali esigere i livelli di servizio desiderati e la consulenza necessaria per soddisfare le proprie necessità.
La possibilità di accedere all’information delivery platform di Colt, ovvero la piattaforma tecnologica che combina i nostri servizi di rete, i servizi IT gestiti e le elevate competenze e abilità di integrazione, è un’opportunità preziosa per aziende come Alpha Point, che vogliono poter offrire al mercato servizi affidabili, con elevati standard tecnologici. Per Colt collaborare con Alpha Point significa poter raggiungere nuovi mercati e poter offrire in modo congiunto soluzioni complete, che le aziende dovrebbero altrimenti ricercare interpellando molteplici interlocutori.

D. Per Colt è il primo passo verso un altro canale distributivo?
Suppia. Colt sta implementando una strategia di totale rinnovamento e espansione dei propri canali di vendita. Accanto ai canali già esistenti come la rete di agenzie, il canale distributivo di Magirus, gli operatori Wholesale e i Reseller, Colt sta sviluppando accordi in franchising con l’obiettivo di raggiungere un numero di aziende sempre maggiore e di offrire loro un portafoglio sempre più ampio di soluzioni grazie all’integrazione dell’offerta di Colt con quella dei propri partner distributivi.
Siamo orgogliosi del fatto che l’Italia è una delle primissime country Colt a implementare questo modello e siamo convinti che porterà buoni risultati già nel breve termine.

QUIZ – Quanto sei aggiornato sul mondo dei tablet?

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore