Altroconsumo, di nuovo contro Apple, bussa all’Antitrust

News

Secondo Altroconsumo Apple continua a non rispettare il Codice del Consumo e i diritti dei consumatori al rispetto della garanzia di conformità valida due anni. Fa ricorso all’Antitrust

Sulla garanzia legale dimezzata, la battaglia di Altroconsumo contro Apple continua davanti all’Antitrust.

Dopo aver bussato alla porta del Consiglio di Stato, per richiamare Apple al rispetto della legge, secondo AltroconsumoApple continua a non rispettare il Codice del Consumo e i diritti dei consumatori al rispetto della garanzia di conformità valida due anni”, Altroconsumo presenta un nuovo ricorso all’Antitrust “perché Apple sia di nuovo sanzionata per inottemperanza al provvedimento dell’Authority e reiterazione della pratica commerciale scorretta”, precisa una nota di Altroconsumo.

Apple Sales International, una delle tre società della Mela operanti in Europa, ha ottenuto dal Tar Lazio la sospensiva sulla decisione dell’Antitrust del dicembre scorso riguardo l’ingannevolezza e la modifica delle indicazioni sulla garanzia Apple care per le confezioni dei prodotti.

Contro questa decisione Altroconsumo presenta reclamo d’urgenza al Consiglio di Stato. Il Tar Lazio ha invece accolto le richieste dell’Antitrust e di Altroconsumo rigettando quelle di Apple Italia e Apple Retail, confermando per le due società la sanzione di 900mila euro per pratiche commerciali scorrette riguardo la garanzia legale. La prossima udienza sul merito davanti al Tar Lazio si terrà il 9 maggio 2012. Altroconsumo ha raccolto in un dossier e in un video il comportamento scorretto dei venditori su http://www.altroconsumo.it/applegaranzia, coinvolgendo le associazioni di consumatori indipendenti d’Europa grazie al BEUC, Bureau européen des association des consommateurs.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore