Amazon fa pace col fisco e apre le porte ai centri di distribuzione

News

Dal primo maggio 2015 Amazon.com registrerà le fatture nei singoli paesi di emissione senza passare dal Lussemburgo. Inoltre, aprirà le porte ai centri di distribuzione attraverso visite guidate

Amazon.com ha deciso di togliere il velo, una volta per tutte, dall’elusione e di registrare le fatture nei bilanci dei singoli paesi europei in cui opera, senza passare per il Lussemburgo, terra di regime fiscale agevolato. Il cambiamento delle pratiche fiscali del colosso dell’e-commerce statunitense, effettivo dal primo maggio, segue l’indagine dell’Unione Europea sui termini del trattamento riservato ad Amazon dal Lussemburgo.

Il centro Amazon di Castel San Giovanni
Il centro Amazon di Castel San Giovanni

Secondo Mf-Dj, nel mirino della Commissione europea ci sono i trattamenti fiscali garantiti dall’Irlanda ad Apple, dal Lussemburgo a Fiat Finance & Trade e dall’Olanda a Starbucks. La modifica delle pratiche fiscali, dovuta ai fini di un corretto regime di imposizione, da parte di Amazon inciderà sul bilancio della compagnia americana, modificando il proprio conto in molti Paesi europei a seconda della distribuzione dei costi. Il cambiamento potrebbe inoltre spingere altre società ad adottare un’impostazione analoga, spiega MF-Dj.

Intanto la società ha aperto a un’iniziativa interessante, quanto particolare: come anche le altre sedi, anche Amazon.it annuncia che offrirà ai propri clienti la possibilità di partecipare a visite guidate presso i suoi centri di distribuzione in Europa, inclusa la sede italiana. L’attuale Centro di Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza, è stato inaugurato ufficialmente il 2 maggio 2014 ed ha sostituito il precedente magazzino, avviato nel settembre 2011 sempre a Castel San Giovanni. Ora il centro di distribuzione apre le porte al pubblico e dal 18 giugno sarà possibile effettuare un tour alla scoperta del dietro le quinte di Amazon.

Un momento della visita al centro Amazon di Castel San Giovanni
Un momento della visita al centro Amazon di Castel San Giovanni

Vogliamo offrire l’opportunità a tutti di scoprire cosa accade dopo aver cliccato “Acquista” sul sito Amazon.it” – commenta Tareq Rajjal, Amministratore Delegato di Amazon Italia Logistica, a margine della giornata a porte aperte per i dipendenti e i loro familiari organizzata oggi a Castel San Giovanni. “Poter vedere da vicino il modo in cui i nostri addetti spediscono decine di milioni di pacchi ogni anno suscita molta curiosità. Siamo molto orgogliosi dell’impegno che ognuno dei nostri 600 dipendenti mette nel servire i clienti all’interno dei nostri magazzini e permettere ai visitatori di osservare la nostra attività da vicino è il modo migliore per riconoscere i loro risultati”.

I tour si svolgeranno ogni terzo giovedì del mese e saranno aperti a tutti i clienti con età superiore ai sei anni. Ogni tour avrà la durata di circa un’ora e il numero massimo di partecipanti sarà di 30 persone alla volta. Il centro di distribuzione è dotato di un’infrastruttura logistica tra le più innovative in Europa e consente una rapida evasione degli ordini: grazie a questa infrastruttura, nella giornata di picco degli ordini registrata lunedì 15 dicembre 2014, è stata gestita la spedizione di oltre 249.137 unità in Italia e in oltre 50 diversi paesi esteri.

Ingresso principale del Centro di Distribuzione Amazon di Castel San Giovanni
Ingresso principale del Centro di Distribuzione Amazon di Castel San Giovanni

Sono stati così evasi 396.261 ordini di clienti, al ritmo di oltre 4 al secondo; con il programma Spedizione Mattino, 1.301 CAP italiani possono ricevere il prodotto entro le ore 12.00 del giorno successivo. Mentre con Spedizione Sera la consegna è possibile nella stessa giornata in 44 codici postali del milanese; il nuovo Centro di Distribuzione gestisce gli articoli di decine di migliaia di aziende di ogni dimensione interessate a vendere i loro prodotti attraverso Amazon Marketplace e a spedirli tramite il servizio di Logistica di Amazon. Con Logistica di Amazon si occupa di ricevere, stoccare, smistare, imballare e spedire e, allo stesso tempo, fornisce il servizio di gestione dei resi e l’assistenza ai clienti del nostro Servizio Clienti.

Quiz – Amazon e la sua piattaforma cloud ti sfidano

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore