Amazon investe negli Stati Uniti e pensa a un nuovo Kindle

News

Negli Stati Uniti, Amazon apre il quinto centro di smistamento in Indiana, puntando su nuovi posti di lavoro, dalla rete spuntano ipotesi che vorrebbero la società alle prese con tre nuovi Kindle

Amazon continua a espandersi negli Stati Uniti e ha annunciato che investirà 150 milioni di dollari per aprire un nuovo centro di smistamento a Jeffersonville, in Indiana, creando fino a 1.050 posti di lavoro entro il 2015 e investimenti nello stato per circa 150 milioni di dollari.

E’ questo quanto riporta il blog The next web che, secondo TMNews, ha oltre sei milioni di pagine visitate al mese.

Si tratta del quinto nuovo centro in Indiana, luogo ritenuto strategico sia per le vie di comunicazione (treno, aeroporto).

A dicembre 2011 Amazon ha annunciato di avere venduto oltre 4 milioni di Kindle nelle settimane prima di Natale, cosa che lo aveva reso l’oggetto più venduto nei negozi online della società negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, Germania, Francia, Spagna e Italia.

Secondo TMNews, esiste la possibilità che entro la fine del 2012 Amazon possa portare sul mercato tre nuove versioni del Kindle e si sbilancia sostenendo che potrebbero essere di sette pollici e da 8,9 pollici

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore