Amd, il know how consumer sposa il commercial channel

Strategie

Canalys channels forum 2014 – Roberto Dognini, director sales commercial go to market Emea di Amd spiega la strategia di canale: traslare le conoscenze tecnologiche nell’ambito consumer anche nel segmento del canale Smb per approcciare il mercato embedded

Far tesoro del know how di Amd nel mercato consumer e traslarlo al mercato commercial.

Amd ha studiato il mercato commercial e ha capito che l’evoluzione sta andando verso applicazioni e tecnologie che somigliano sempre di più a quelle che fino a ora erano considerate solo per il mercato consumer, come per esempio i videogames. Roberto Dognini, AmdIl 3d, la grafica, ma anche le videoconferenze, i video tutorial, il settore medicale, quello dell’industria, in poche parole il mercato embedded, possono essere invece coinvolti anche dalla tecnologia consumer. Sono questi i punti caldi messi sul piatto da Roberto Dognini, director sales commercial go-to-market Emea di Amd, durante l’edizione 2014 di Canalys channels forum a Cannes.

Dognini è in azienda da dodici anni ma da solo un anno ha preso in mano le redini di questo canale (anche l’smb) e sta adottando una nuova strategia di evangelizzazione dei partner, dei distributori che fanno capo a realtà come Hp, Lenovo e Acer, facendo loro capire le novità di canale e le novità di approccio al mercato, soprattutto quello della media impresa.

Si perché la Pa e i grandi clienti sono trattati con approccio diretto, mentre per quanto riguarda l’Smb, Dognini lo ha tradotto e fatto entrare nell’ambito dei commercial channel. “Per affrontare il mercato Smb, Amd ha educato il canale a proporre l’alternativa ai partner di canale, ai distributori e agli Oem, specie i decision maker come Hp, Lenovo e Acer. Tutto questo perché Amd crede che alcune delle tecnologie che oggi sono elemento differenziante nel consumer abbiano anche un’applicazione importante nel commercial. In altre parole il mercato dell’automazione, dell’industria e della sanità, tradotto in mercato embedded”, spiega Dognini, che svela un obiettivo. “Entro il 2015 – dice – vorremmo che il 50% delle revenue siano generate dal mercato Pc tradizionale mentre il resto dal mercato embedded e server”. Amd

Amd ci crede dal punto di vista tecnologico e i vendor l’hanno seguita, sottolinea Dognini: “Hp ha rilasciato la linea Elite con Amd e Lenovo sta avendo successo con noi sul mercato Smb”, spiega.

Insomma, di nuovo c’è che il pilastro principale è l’educazione del canalefar capire come Amd possa essere elemento differenziante: oggi si porta valore al cliente se si è capaci di raccontare qualcosa di nuovo”. L’approccio ‘educativo’ ha avuto step successivi. Prima sono stati educati i distributori, si parla di quelli di Hp, Lenovo e acer, poi Amd è passata ai top reseller.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore