Amd lancia il SoC Opteron A1100 e Seatle diventa realtà

Strategie
Cinque consigli per il responsabile acquisti
0 0 Non ci sono commenti

Con il lancio del nuovo SoC Amd Opteron A1100, precedentemente noto come “Seattle”, Amd e i suoi partner hardware e software riducono il time-to-deployment di sistemi basati su ARM e ne migliorano l’ecosistema a supporto nel segmento dei data center

Amd agevola la scelta nel settore dei data center. Con il lancio del nuovo System-on-Chip (SoC) Amd Opteron A1100, precedentemente noto con il nome in codice di “Seattle”, Amd e i suoi partner hardware e software riducono  il time-to-deployment di sistemi basati su ARM e ne migliorano l’ecosistema a supporto nel segmento dei data center.meeting, manager, donne@shutterstock

“L’ecosistema di soluzioni ARM nei data center sta per affrontare un momento cruciale,  e il lancio di questo processore Amd dalle prestazioni elevate rappresenta un ulteriore passo avanti per quei clienti alla ricerca di soluzioni ARM per le loro infrastrutture”, ha dichiarato Scott Aylor, corporate vice president e general manager, Enterprise Solutions, AMD.Il macro-trend della convergenza tra networking, storage e server è un fattore importante in questa evoluzione. I clienti oggi hanno accesso a processori ARM a 64 bit, offerti dall’unico fornitore con decenni di esperienza nella fornitura di prodotti professionali negli ambiti Enterprise ed Embedded”.  
 
“Il processore AMD Opteron A1100 apre nuove opportunità per quanto concerne la scalabilità nelle infrastrutture networking e nei data centers”, afferma Lakshmi Mandyam, director of server systems and ecosystems, ARM. “La competenza della società nei segmenti server ed embedded, li rendono il partner ideale per introdurre sul mercato soluzioni ARM a 64 bit con un bilanciamento ideale tra prestazionie e consumi energetici , ed in grado di soddisfare i più diversi workloads.”

Opteron A1100 Series è la prima piattaforma Amd basata su 64-bit ARM Cortex-A57, che consente di offrire connettività elevata per operazioni di networking e storage, mantenendo comunque un’efficienza energetica ottimale e un Total Cost of Ownership ridotto. Per raggiungere questi obiettivi, la società ha collaborato con partner strategici per lo sviluppo software e soluzioni hardware tra i quali SoftIron, Silver Lining Solutions (SLS), Red Hat e SUSE.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore