Amicizia per la rete

Strategie

Un accordo europeo con Juniper Networks, ora attivo anche in Italia, permette a Noxs Italy, il vad specializzato in sicurezza, di allargare l’offerta in maniera strategica

Per Noxs Italy l’accordo con Juniper Networks è un bel colpo: un partner con un’offerta completa in termini di sicurezza e networking e, il che non guasta, solido finanziariamente. “Certo Juniper Networks è più conosciuta per i prodotti di networking di fascia alta, ma ora hanno completato la gamma verso il basso, con una linea di prodotti dedicati alla Pmi, mercato a cui ci rivolgiamo insieme ai nostri partner, per lo più system integrator. Anche se l’accordo contempla tutta la gamma di prodotti”, spiega Sergio Manidi, Amministratore Delegato di Noxs Italy, che pacato ed elegante spiega l’approccio old style dell’azienda: un rapporto di vicinanza con i partner, una relazione personale per mettere a fuoco insieme i problemi. “Il 2006 – continua Manidi – ci vede impegnati in grandi investimenti. Prima di tutto il raddoppio del personale, che passerà da 6 a 12, per sviluppare servizi telefonici, aumentare i training, migliorare i servizi pre e post vendita, seguire iniziative di marketing congiunto con i vendor. Il tutto con l’appoggio della Francia dove c’è una struttura di back end che arriva dove noi non riusciamo ancora”. “Juniper non ha mai venduto direttamente, ora rilanciamo la nostra politica di canale in cui rientra l’accordo con Noxs”, ha commentato a sua volta Paolo Tosi, Channel Manager Juniper Networks. “Il nostro obiettivo è quello di aggiungere valore alla rete sia che si tratti del network di una piccola impresa sia di un grande service provider. E per questo abbiamo tre programmi di canale differenti: Pmi, Mid Market e Corporate. E lo vogliamo fare insieme a un gruppo scelto di partner che credano in noi e facciano investimenti. Il modo migliore anche per loro di aumentare i margini”.