Anche Facebook scopre l’e-commerce

News
commercio elettronico

Come Amazon ed eBay, anche Facebook potrebbe cadere nella rete del commercio elettronico. Inizia il conto alla rovescia e i conti in tasca all’azienda

Facebook sfiderà Amazon e eBay nel commercio elettronico? Lo scenario è ipotetico, ma probabile. I detrattori dell’IPO da 75-100 miliardi di dollari di Facebook affermano che un sito che fattura cifre piccole (ricavi a quota 3.71 miliardi di dollari 2011), non solo rispetto a Google, non può valere 103 miliardi di dollari, come emergeva dal mercato Secondario una settimana fa. Ma gli analisti risposdono che, se oggi Facebook ha ricavi minimi (basati solo sui banner e poco più), in futuro il social network di Menlo Park studierà nuovi mercati da sviluppare.

Facebook da grande potrebbe darsi allo shopping online. L’e-commerce potrebbe essere la “vena aurifera” del social network da 845 milioni di utenti. Nel 2011 l’85% del fatturato di Facebook derivava dall’advertising, ma in futuro Facebook ha bisogno di diversificare: sta pensando di realizzare un motore di ricerca interno (con advertising “stile Google o Bing”); sta guardando al Mobile; ma sta anche mirando al commercio elettronico.

Start-up come BeachMint, Yardsellr, Oodle eFab.com stanno spingendo Facebook verso l’f-commerce: persuadere cioè gli utenti di Facebook non solo a connettersi via Open Graph con gli amici, cliccare sui “Mi piace” sul social network, ma darsi anche allo social-shopping.

Lo scorso ottobre Facebook e il sito eBay hanno firmato una partnership, per declinare l’e-commerce in chiave social.

E-commerce o F-commerce con Facebook?
Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore