Antonio Masenza è il nuovo Executive Managing Director di Ingram Micro in Italia

CarriereNews
Antonio Masenza

Masenza riporterà direttamente a Vincenzo Baggio, Senior Vice President Vendor Management & Business Development Ingram Micro Emea e a lui risponderanno i membri del Senior Staff

Antonio Masenza è il nuovo Executive Managing Director di Ingram Micro in Italia.

Masenza riporterà direttamente a Vincenzo Baggio, Senior Vice President Vendor Management & Business Development Ingram Micro Emea. A Masenza risponderanno i membri del Senior Staff: Annalisa Acquaviva, Business Management Director, Sergio Ceresa, Sales Director, Luca Farina, cfo e Pietro Viccardi, Hr & General Services Sr. Manager.

Antonio Masenza
Antonio Masenza

Masenza, 48 anni, inizia il suo percorso professionale nel 1991 come imprenditore, fondando una società che si affermerà come System Integrator nelle regioni del Centro Italia. Approda successivamente in Olidata dove rimane per 12 anni ricoprendo varie posizioni, divenendone poi Managing Director nel 2003 e ceo nel 2005. Nel 2011 avvia la collaborazione con Olivetti con la responsabilità di implementare strategie per lo sviluppo del Business delle vendite dirette sui grandi clienti in area IT.

Sergio Ceresa, Ingram Micro
Sergio Ceresa 

“La scelta di avere Antonio Masenza alla guida di Ingram Micro Italia valorizza la solida esperienza di questo manager e offre un ulteriore elemento di spinta verso l’ampliamento del business di Ingram Micro. Antonio – spiega Baggio – ha ottenuto numerosi successi e riconoscimenti e ha affrontato sempre con passione ed energia le sfide che gli si sono presentate. Il suo percorso professionale è notevole e sono molto lieto di dargli il benvenuto in Ingram Micro Italia. Il suo ruolo sarà quello sia di implementare la strategia che con il Senior Staff italiano abbiamo messo a punto all’inizio dell’anno, e che ci vede impegnati verso il consolidamento della nostra posizione, sia l’ampliamento e l’approfondimento delle relazioni con i business partner. Sono certo che il suo contributo potrà imprimere un’accelerazione al processo di crescita dell’organizzazione italiana”.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore