Apple: trimestrale boom, grazie solo ad iPhone e Mac. Per l’iPad problemi

News

Apple ha annunciato i risultati finanziari del quarto trimestre dell’anno fiscale 2014, conclusosi il 27 settembre 2014, con un fatturato trimestrale di 42,1 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 8,5 miliardi di dollari

Le vendite iPhone, Mac e App Store guidano la trimestrale di settembre di Apple. Apple ha annunciato i risultati finanziari del quarto trimestre dell’anno fiscale 2014, conclusosi il 27 settembre 2014, con un fatturato trimestrale di 42,1 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 8,5 miliardi di dollari, pari a 1,42 dollari per azione diluita.

Se solo si confrontano questi dati con quelli dello stesso trimestre dello scorso anno, si notano subito le differenze.  Un anno fa l’azienda aveva registrato un fatturato di 37,5 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 7,5 miliardi di dollari, pari a 1,18 dollari per azione diluita. Il margine lordo è stato del 38 percento, rispetto al 37 percento registrato nello stesso trimestre di un anno fa. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 60 percento del fatturato trimestrale.iPhone 6 Apple_2

Apple ha archiviato il terzo trimestre registrando un balzo del 16% nelle vendite di iPhone, facendo presagire un boom nelle vendite di iPhone 6 a Natale. Anche le vendite di Mac hanno superato le aspettative, mentre l’iPad rimane problematico. Le vendite di iPad sono in flessione per il terzo trimestre consecutivo. Per la prima volta da anni, il fatturato derivante da iPad scende sotto i ricavi generati da Mac.

Le vendite del tablet di Apple hanno messo a segno un declino del 7% rispetto al precedente trimestre, a quota 12.3 milioni di unità: la caduta verticale è del 13% anno su anno. Apple ha venduto 39.3 milioni di iPhone, in crescita del 16%. Lo smartphone della Mela rappresenta metà del giro d’affari del colosso di Cupertino.

Il nostro anno fiscale 2014 è un anno di record, fra cui il più grande lancio iPhone di sempre, con iPhone 6 e iPhone 6 Plus” ha affermato Tim Cook, CEO di Apple. “Stiamo entrando nella stagione natalizia con la gamma prodotti più forte di sempre, con innovazioni incredibili nei nostri nuovi iPhone, negli iPad e nei Mac, così come in iOS 8 e OS X Yosemite. Siamo incredibilmente entusiasti dell’Apple Watch e di altri eccezionali prodotti e servizi previsti per il 2015.”

“Le nostre solide performance aziendali sono state alla base di un una crescita del 20 percento del nostro utile per azione e di un cash flow dalle operation record di 13,3 miliardi di dollari nel trimestre di settembre,” ha affermato Luca Maestri, CFO di Apple. “Abbiamo continuato ad operare in modo aggressivo sul nostro programma di ritorno del capitale, spendendo oltre 20 miliardi di dollari nel trimestre e portando l’ammontare  complessivo del ritorno di capitale a quota 94 miliardi di dollari.”

Apple Pay debutta con iOS 8.1: una buona notizia, perché Apple ha urgente bisogno di nuove categorie di prodotto. Apple Watch arriverà a inizio 2015, ma sarà anticipato dallo smartwatch di Microsoft, pare. Il phablet iPhone 6 Plus dovrà vedersela con il nuovo Google Nexus, un gigante da 6 pollici.

Apple prevede un fatturato fra 63.5 e 66.5 miliardi di dollari, grazie a un effervescente shopping natalizio. Il titolo di Apple è aumentato dell’1.3% a 101.10 dollari.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore