Apple, voci di split azionario aiutano il titolo

News
Borsa, mercato azionario@shutterstock

Nell’assemblea degli azionisti di Apple prevista oggi potrebbe proprio essere annunciata l’operazione di split azionario. Solo una questione di prezzo, rassicurano gli analisti

Voci di split azionario hanno fatto bene al titolo Apple che, nell’ultima seduta di Borsa, ha invertito la rotta.

Nell’assemblea degli azionisti prevista oggi potrebbe proprio essere annunciato questa oprazione in casa Apple. Secondo alcuni analisti, dato che da Apple non sono trapelati commenti, spiega TMNews, sarebbero in previsione frazionamenti specifici.

Secondo Laurence Balter, dell’Oracle Investment Research si parlerebbe di “un frazionamento in ragione di 10 nuove azioni ogni vecchia”. Borsa, mercato azionario@shutterstock

Nella sua ricerca, evidenziata da TMNews,  Balter ha spiegato che uno split azionario “matematicamente non fa nulla se non abbassare il prezzo” dell’azione ma “psicologicamente è tutto”.

In pratica, investitori comuni, retail, risulterebbero maggiormente attratti da un titolo più a buon mercato. Sebbene il valore nominale delle azioni sia lontano dai massimi storici toccati lo scorso settembre oltre i 700 dollari, resta comunque elevato rispetto ad altri titoli quotati sull’indice benchmark di Wall Street, l’S&P 500.

Non è la prima volta che Apple ricorre a uno split azionario. Il gruppo ha optato per un frazionamento due-a-uno (per ciascuna azione posseduta ne sono state date due e il valore del titolo è stato dimezzato) tre volte nella sua storia, di cui la più recente risalente al 28 febbraio del 2005. Allora il titolo valeva intorno ai 40 dollari, ieri ha chiuso a 448,97, in rialzo dell’1,39%.

QUIZ – Quanto conosci Apple?

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore