Apre Microsoft WPC, le date di Windows 8 e programmi per Office

News
Steve Ballmer, WWpc Microsoft 2012

Apre la Microsoft Worldwide Partner Conference a Toronto. Windows 8 in RTM arriverà all’inzio di agosto, al mercato a ottobre. Si modifica anche la vendita di Office, che darà ai partner l’opportunità di abbinare i propri servizi fatturando direttamente al cliente

Sono 16.000 i partner che stamattina hanno accolto sul palco Steve Ballmer, ceo di Microsoft, all’Air Canada Center in Toronto, dove si è aperta la settimana dedicata alla strategie di vendita mondiali. La Worldwide Partner Conference, giunta alla quindicesima edizione, è il momento clou dell’anno non solo perché fa il punto sulle strategie ma perché declina le nuove opportunità per i partner.  “Se lo scorso anno a Los Angeles, avevamo lanciato il nuovo programma di partnesrhip affermando che  saremmo diventati forti nel cloud business, quest’anno sarà  l’anno in cui faremo in modo che questo si realizzerà – precisa Jon Roskill, Corporate vice president worldwide partner group prima di cedere la scena a Ballmer -. Windows 8 sarà la piattaforma sulla quale costruire insieme il nostro business, e la WPC è l’occasione per capire la nostra visione, fare networking con piu di 25.000 meeting dedicati ai partner e anticipare la roadmap.  Il 2012 sarà l’anno di Microsoft”.

E qui, senza acrobazie come i bravissimi danzatori del Cirque du Soleil che aprono la scena, Ballmer annuncia in primis le date del rilascio di Windows 8 per Oem e mercati, le novità in ambito Office, il lancio del programma Office 365 Open per i partner e un’acquisizione finora non trapelata, quella di Perceptive Pixel.

Steve Ballmer, WWpc Microsoft 2012
Steve Ballmer, ceo di Microsoft

Ma andiamo per punti.

Windows 8 sarà rilasciato in RTM la prima settima di Agosto e sarà definitivamente reso disponibile alla fine di Ottobre. Importanate è l’annuncio per i clienti enterprise che potranno avere a disposizione Windows 8 anch’essi dall’inizio di agosto, disponibile in 231 mercati e in 109 lingue. “Questo annuncio rappresenta una nuova era per i 640.000 partner di Microsoft a livello mondiale – strilla Ballmer – che hanno chiuso un anno fenomenale con 650 miliardi di dollari, con una crescita del 13% rispetto alla scorso anno. Solo nell’ultimo mese abbiamo un migliaio di nuovi partner in ambito cloud. Due sono in particolare i prodotti sui quali fare leva quest’anno, Windows 8 e Office 365 che insieme rappresentano la grossa opportunità per i partner. Windows  8 è il più grande sforzo fatto da Microsoft negli ultimi anni”. I numeri attuali sono di stimolo anche per il futuro: più di un miliardo di utenti utilizza Office nel mondo e le licenze per Windows 7 hanno raggiunto oggi 630 milioni a livello mondiale.

La parola su Office passa a Kurt DelBene, president Office Division, che lancia un nuovo modo di vendere Office, mettendo in discussione quel modello di  vendita che tanto aveva destato scoraggiamento nei partner, che si sentivano bypassati da Microsoft. “Lanciamo oggi Office 365 Open – dice DelBene – che permette ai partner di vendere Office 365 insieme ai loro servizi  e di fatturare direttamente al cliente la soluzione completa, gestendo la relazione in primis. Office 365 diventa più semplice da vendere e i partner guadagnano di più dalla transazione. Sono i partner che direttamente fatturano al cliente con un margine aggiuntivo e possono consegnare pacchetti di servizi con una singola fattura”.  Da oggi, inoltre, viene aggiornato il programma Office 365 Advisor Program che permette ai partner di formarsi su specifici task. I partner che venderanno più di 150 postazioni potranno essere candidati per guadagnare di più.

Infine, l’acquisizione di Perceptive Pixel, un società che ricerca, sviluppa e produce soluzioni di display multituoch di grande formato. “Queste soluzioni abbiante con l’hardware dei nostri partner Oem sarà di notevole sviluppo per le soluzioni Windows 8 a darà vita a nuove opportunità nell’ambito della collaboation”.

La WPC di Toronto,  appena iniziata,  continua. Novità e dettagli a seguire.

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore