Apre WWDC 2013, Apple svela il futuro

News

Nel primo evento Apple dopo il lancio di iPad Mini, si apre WWDC 2013, la conferenza sviluppatori giunta alla 24esima edizione, con partecipanti provenienti da 66 Paesi. Dopo sei anni, iOS, giunto alla settima generazione, si rinnova

Nel primo evento Apple dopo il lancio di iPad Mini, si apre WWDC 2013, la conferenza sviluppatori giunta alla 24esima edizione, con partecipanti provenienti da 66 Paesi. Dopo sei anni, iOS, giunto alla settima generazione, si rinnova nell’era post-Scott Forstall, dopo la riorganizzazione operata dal Ceo Tim Cook: anche per il software inizia l’era di Sir Jony Ive, il designer, pluripremiato, del colosso di Cupertino. iOS 7 rinuncia allo stucchevole Skeumorphism, che simulava i fogli di carta dell’agenda o il legno degli scaffali della libreria, per un look più minimalista e moderno, una grafica pulita e flat. iOS 7 funziona su iPhone 4 (e superiori), iPad 2 (e superiori), iPad Mini, la quinta generazione di iPod Touch.

Apple ha venduto 600 milioni di dispositivi iOS. Il 93% degli utenti ha aggiornato a iOS 6, solo il 5% usa ancora iOS 5. Adesso è giunta l’ora di iOS 7 con una nuova interfaccia utente e un nuovo accento al design: semplicità senza ornamenti. Tutto è stato ridisegnato: bottoni, icone, una nuova palette di colori, le app come il meteo. Tutto è flat, elegante, pulito. Originale è l’effetto 3D sulla homescreen. Migliora il multitasking grazie allo swipe fra le apps: tutte le apps permettono il multitasking senza incidere sulla durata della batteria. Il limite sale a 8 tabs. Control Center semplifica la connessione ad AirPlay e ai setting musicali.

Il servizio di file sharing AirDrop si arricchisce con le cerchie di amici. L’app della fotocamera conquista filtri fotografici live. App Store ottiene gli aggiornamenti automatici e consente di ricercare le apps in base all’età dei bambini.

iOS in the Car sale a bordo di Honda, Mercedes, Nissan, Ferrari, Infinity.

Apple svela iOs 7: grafica flat, minimalista, grafica pulita
Apple svela iOs 7: grafica flat, minimalista, grafica pulita

Craig Federighi, a capo di iOS ed OS X, ha presentato la versione Os X 10.9 Mavericks, che promette lunga durata della batteria e tante apps: Finder guadagna i tabs, introduce i Tags (da usare nella ricerca di file), supporto ai display multipli e ad AirPlay. Per risparmiare la batteria, “App Nap” dirige energia a certe apps e non ad altre; anche Compressed Memory comprime la memoria attiva. Il browser Safari si migliora con Nitro Tiered JIT, Nitro Fast Start, Process per Tab, Power Saver, ottimizzazione Background tab: in generale Safari velocizza Javascript e migliora l’utilizzo di memoria. Apple ha anche lavorato per ottimizzare Mail app.

iCloud Keychain aiuta invece a gestire le password, visto che necessitiamo di una password diversa per ogni sito o servizio: le login dei siti, i numeri delle carte di credito, le info degli account e le password Wi-Fi, tutte cifrate, possono essere archiviato sulla nuvola di Apple. Rilasciato Developer SDK per mapping SDK, dedicato agli sviluppatori per Mac: con mappe stradali, visione 3D, ricerca POI, info card, direzioni turn by turn. Inoltre iBooks sbarca su Mac. Calendar guadagna un look “piatto”.

Phil Schiller è salito sul palco per presenta una nuova gamma di MacBook Air: il modello da 11 pollici da 128GB costa 999 dollari,quello da 256 GB costa 1199 dollari. Apple sta anche lavorando sui Mac Pro, il futuro dei desktop con chip Intel Xeon fino a 12 core. Altre caratteristiche: flash storage (2.5 volte più veloce delle NAND flash attuali e 10 volte degli hard drive); Thunderbolt 2 (20GBps); supporto di schermi 4K.

I nuovi MacBook Air a Wwdc 2013
I nuovi MacBook Air a Wwdc 2013

E’ il turno di iCloud: forte di 300 milioni di account, 800 miliardi di messaggi push, la nuvola di Apple guadagna la produttività di Pages, Numbers e Keynote. Apple ha presentato iWork for iCloud, mentre promette un nuovo iWork per iOS e Mac l’anno prossimo. Con iWork for iCloud, si può lavorare su Mac o Pc: in beta (versione definitiva per fine anno), supporta supporta Internet Explorer e Chrome, oltre a Safari.

Apple conta 6 milioni di sviluppatori registrati. I numeri di Apple: continua l’espansione sul versante retail, sono stati aperti 407 Apple store nel mondo, l’ultimo a Berlino, in 14 Paesi; App Store, che ha superato il giro di boa dei 50 miliardi di download, conta 900 mila apps, di cui il 90% è scaricato ogni mese e 375 mila anche per iPad; 10 miliardi di dollari sono stati guadagnati dagli sviluppatori, di cui 5 miliardi solo quest’anno; 72 milioni di Mac installati (in crescita del 100% in cinque anni, contro il 18% del mercato Pc); 28 milioni di copie di Mountain Lion vendute, con il 35% di aggiornamenti.

no images were found

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore