Archos ArcBook, quando il tablet diventa netbook

News
Archos ArcBook

SLIDESHOW – Si chiama ArcBook il primo netbook con Android. Lo produce Archos e costa solo 149 euro. L’hardware è essenziale, ma oltre al display touchscreen c’è ovviamente una tastiera completa. L’ideale per la scuola e per lavorare in mobilità

Non è vero che il netbook è morto. Tra le innumerevoli proposte di ‘ibridi’, la proposta di Archos con ArcBook è tra le più originali in assoluto e soprattutto può risultare molto allettante proprio nel segmento educational. ArcBook infatti si presenta con il form factor di un netbook (pesa appena 1,2 Kg, con un ingombro complessivo di appena 271.5×180.5×22 mm ), ma con il software di un tablet. Si tratta infatti di un piccolo laptop con il display da 10 pollici touchscreen capacitivo con la risoluzione di 1024 x 600 pixel, ma dispone anche di una tastiera completa e di un trackpad. Questo netbook arriva equipaggiato con Android 4.2 Jelly Bean e preinstallata la suite Office Suite Pro 6, che consente quindi non solo la modifica, ma anche la creazione di documenti di tipo word, excel, powerpoint e Pdf. Ovviamente la proposta comprende tutti i software Google.

Archos Arcbook
Archos Arcbook

Compresi nell’offerta ci sono 15 Gbyte di spazio gratuito su Google Drive, ma si può anche utilizzare lo slot microSD di espansione, indispensabile se si pensa che lo storage interno è di appena 8 Gbyte, mentre Android può contare su 1 Gbyte di Ram. Per quanto riguarda le interfacce, questo netbook dispone di una porta Usb Host, cui eventualmente collegare una chiavetta per disporre di ulteriore memoria e di due prese microUSB; ovviamente Archos ArcBook dispone di presa per microfono e cuffie e sulla cornice superiore è presente una mini Webcam. Il motore di tutto è il processore RK3168 Dual-Core ARM Cortex A9 a 1.2 GHz alimentato da una batteria ai polimeri di litio con capacità di 8000 mAh. Il produttore assicura un’autonomia di circa 10 ore. Punto di forza? Questa soluzione costa 149 euro!

Arcos ArcBook
Arcos ArcBook

Archos ArcBook, una proposta intelligente

Archos ArcBook secondo noi è una proposta davvero molto interessante, soprattutto ci sembra che sposi perfettamente quello che serve realmente per il computing nella prima fascia scolastica. La sobrietà è la parola d’ordine che caratterizza tutta la dotazione hardware, e in questo senso si potrebbe lavorare meglio. Per raggiungere il nostro ideale non serve molto di più: 1 Gbyte di Ram aggiuntivo, storage da 16 Gbyte come equipaggiamento minimo, e già saremmo al top.

L’idea secondo il nostro punto di vista si potrebbe poi declinare anche su diverse fasce di prezzo, perchè ci sarà sempre chi è disposto a spendere qualcosa in più una volta conquistata la fatidica tastiera per scrivere, su un device che per tutto il resto, comunque, non tradisce l’idea del tablet, e quella praticità. Può essere che il mercato abbia già decretato senza possibilità di appello la morte del netbook, ma può anche essere invece che il netbook sia morto perché offrendo troppo poco, costava comunque troppo.

Archos ArcBook

Image 1 of 5

Archos ArcBook
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore