Aries, obiettivi chiari durante la prima Convention

News

Durante la prima Convention Aries, svoltasi il 5 giugno scorso, il distributore ha dichiarato di voler diventare il primo distributore italiano a valore aggiunto in ambito sicurezza informatica e infrastruttura

Obiettivo dichiarato: quello di diventare il primo distributore italiano a valore aggiunto in ambito sicurezza informatica e infrastruttura. Aries lancia il guanto di sfida, convocando a Monselice, in provincia di Padova, clienti e partner per la prima Convention, un Open Day che si è svolto il 5 giugno scorso.

L‘evento, che ha visto la partecipazione di oltre cento persone, è stato l’occasione per inaugurare la nuova sede centrale dell’azienda. Aries ha focalizzato la propria crescita investendo sulle risorse costituendo uno staff dirigenziale e un’area tecnica di qualità composta da sistemisti senior certificati con know-how non solo teorico ma anche pratico conseguito negli anni attraverso consulenze sviluppate presso i clienti. ARIES staff Monselice (PD)

Ad aprire i lavori è intervenuto Massimo Marcomini, Country Manager di Aries, presentando i vendor presenti all’evento: Gfi, GData, Spamina, Kaspersky, Hitachi, Vipre, 3CX, NEC, Corepixx, D-link, Kingston, Imoove, Tonic & Way Out Consulting, Syneto, IT Core Formazione, Independence Key, Database & Technology, Quantec, Monarcord. A ciascuno è stato dedicato uno spazio per la presentazione aziendale, oltre a desk dedicati per colloqui one-to-one nella varie zone riservate dell’edificio. E’ poi intervenuto Simone Marcomini, ceo di Aries che ha ricordato le tappe principali dello sviluppo dell’azienda, forte dell’esperienza imprenditoriale ventennale  della famiglia Marcomini nel mercato It.

Questa giornata, per noi molto speciale – ha dichiarato Simone Marcomini ufficializza il primo passo verso la nostra nuova mission aziendale, quella di diventare il primo distributore italiano a valore aggiunto in ambito sicurezza informatica e infrastruttura”

Francesco Addesi, Channel Director di Aries, facendo tesoro della pluriennale esperienza in Esprinet e in Kaspersky, ha illustrato la politica di canale e come l’azienda applica il modello di distribuzione a valore: “La nostra priorità – ha precisato Addesi – è di partire dalle necessità dei clienti, mai dalle nostre  desiderate commerciali garantendo massima protezione sulle trattative in totale collaborazione con i decision makers dei Brand distribuiti. “Cucire su misura” in modalità sartoriale la fornitura più indicata purché tecnicamente funzionale e con un eccellente rapporto qualità-prezzo-scalabilità nel tempo è la mission dettata dal nostro canale”.

Davide Ravasi, Sales Director di Aries, con oltre  10 anni di esperienza nella distribuzione Ict dove è stato uno  dei pionieri della Divisione Servizi di Esprinet, ha illustrato i servizi a valore che fanno parte della strategia di vendita.  “Aries si distingue dalla concorrenza – ha sottolineato Ravasi – perché il mercato gli riconosce una serie di valori aggiunti: supporto tecnico di prevendita consolidato, supporto sistemistico di postvendita, Accounting e consulenze sistemistiche di alto livello. Tutti elementi che ci consentono di far percepire il peso specifico e la qualità dei brand distribuiti per i quali Aries è anche partner tecnologico”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore