Arnaboldi (Autodesk): Ecco le suite e le novità AutoCad per un canale tempestivamente informato

Strategie

Emanuel Arnaboldi, country channel sales manager di Autodesk Italia, anticipa i nuovi prodotti sul mercat odal 22 marzo scorso e anticipa le novità per il canale: tempestività sulle modifiche importanti per i partner, come epr esempio le licenze e prosecuzione degli investimenti in training e formazione

Suite nuove di zecca e soluzioni per la progettazione, ingegneria e intrattenimento digitale 3D nel portafoglio 2012 di Autodesk. Per la prima volta, Autodesk lancia le suite che rappresentano “pacchettizzazione di diversi prodotti Autodesk che sono scatole contenenti diversi prodotti ma soluzioni per mercati verticali specifici”, spiega Emanuel Arnaboldi, country channel sales manager di Autodesk Italia.

Questa è una delle novità che hanno visto la luce lo scorso 22 marzo scorso, ma solo negli ultimi giorni sono stati resi noti anche per il mercato italiano. Il 1 febbraio 2011 è iniziato l’anno fiscale 2012 e Arnaboldi anticipa alcune novità del prossimo futuro che coinvolgono il canale. “Ci siamo confrontati spesso sulla gestione del canale e abbiamo sentito i partner che ci chiedevano, a più voci, stabilità, a volte contestata sia sotto il profilo degli incentivi sia della formazione, sia della comunicazione vera e propria. E’ per quest’ultimo motivo che abbiamo deciso di comunicare grossi cambiamenti che coinvolgano il canale, in anticipo, addirittura cambiamenti che potranno avvenire nel 2013, nell’anno fiscale 2012. Saranno cambiamenti importanti – sottolinea Arnaboldiper esempio, nel caso di variazioni sul fronte delle licenze non possiamo comunicare queste un mese prima perché in questo modo si tratterebbe di prendere alla sprovvista il canale per cui potremmo pensare di fare comunicazioni importati il fiscal year precedente a quello del cambiamento. Per l’anno fiscale in corso prevarrà il concetto di valore. Premieremo il valore dei singoli partner – spiega – che non significa necessariamente un partner che fattura molto ma per esempio anche un partner piccolo con competenze molto alte. Inoltre, introdurremo nuove specializzazioni dando ai partner un ‘bollino’, il primo sarà sui servizi di consulenza”.

Arnaboldi prosegue commentando il nuovo programma di formazione per i rivenditori certificati, chiamato Route 66 sottolineando i risultati e il rifacimento a settembre di eventuali training che siano andati in overbooking. Arnaboldi prosegue con gli investimenti su questo fronte e , in particolare sulla formazione, ma c’è anche una novità. “Faremo training non solo sulla tecnologia ma anche marketing e continueremo sul programma di condivisione del rischio di assunzione di personale da parte dei nostri partner, contribuendo al pagamento di parte dello stipendio di un neo assunto presso il nostro partner. L’obiettivo è quello di far si che le persone diventino operative ed efficienti prima possibile”, conclude Arnaboldi.

I Prodotti
La novità 2012 sono le suite, come anticipa Arnaboldi, in particolare la famiglia di suite Autodesk Design and Creation 2012 consente un accesso a potenti strumenti per la progettazione per settore industriale. La gamma comprende: Autodesk design suite 2012, la product design suite 2012, Autodesk Building design suite 2012 e Autodesk Infrastructure design suite 2012, Autodesk Entertainment creation suite che aggiunge funzionalità di Autodesk 3ds Max o di Autodesk Maya.

Autodesk ha annunciato le versioni 2012 dei software per la progettazione edilizia e infrastrutturale per il settore manifatturiero dei prodotti AutoCad e di quelli per il settore media & entertainment tramite live web cast. Tra le novità 2012, Autodesk lancia le nuove versioni dei software della famiglia Autocad. I software Autocad 2012, si legge in una nota della società, “consentono ad architetti, ingegneri, professionisti della progettazione di esplorare le proprie idee, documentare i propri progetti”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore