Assosoftware lancia il servizio Banca Dati AliquoteIMU

News

Assosoftware lancia il nuovo servizio “Banca Dati AliquoteIMU”: una base dati, aggiornata, contenente in formato elaborabile tutte le informazioni utili al calcolo dell’imposta che consentirà a tutte le software house associate di ovviare al problema della reperibilità e della codifica delle aliquote comunali IMU

Assosoftware lancia il nuovo servizio “Banca Dati AliquoteIMU”: una base dati, aggiornata quotidianamente, contenente in formato elaborabile tutte le informazioni utili al calcolo dell’imposta che consentirà a tutte le software house associate di ovviare al problema della reperibilità e della codifica delle aliquote comunali IMU.

Un aiuto a commercialisti, consulenti, associazioni di categoria, CAF, istituti bancari e assicurativi, società immobiliari, singole aziende e privati cittadini, per districarsi nella giungla delle aliquote IMU, delle detrazioni, delle delibere e dei mille casi particolari previsti dalla fantasia degli amministratori dei comuni italiani.

banca dati, conti, studi@shutterstock

L’input partito dal Presidente di Assosoftware, Bonfiglio Mariotti, ha visto la nascita di una task force per consentire agli oltre 120.000 intermediari fiscali un adeguato automatismo per pagare l’imposta comunale unica, attraverso l’integrazione  con i propri software gestionali.

La Banca Dati è realizzata con un imponente lavoro di analisi di ogni delibera degli oltre 8mila comuni italiani, la supervisione normativa di Assosoftware e la collaborazione operativa di alcuni fra i più importanti Centri di Assistenza Fiscale con migliaia di sedi operative sul territorio nazionale.

Il Servizio “Banca Dati AliquoteIMU”, viene erogato dalla società riminese ITWorking in convenzione con Assosoftware. I soci Assosoftware consultano e scaricano le aliquote IMU e le detrazioni di tutti i comuni italiani, accedendo al sito www.imualiquote.it

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore