Asus aumenta il rimborso previsto dalla campagna Trade In

News

Asus aumenta fino a un massimo di 200 euro il rimborso previsto per la campagna Trade In sul vecchio PC, e consentire a coloro che acquistano un notebook Asus con sistema operativo Windows 8 Pro di permutare notebook vecchi fino a 6 anni, di qualsiasi brand

Asus rimette mano al rimborso previsto dalla campagna Trade In, incrementandolo. Per agevolare gli utenti nel processo di transizione dai vecchi dispositivi a soluzioni ancora più performanti, Asus ha deciso di aumentare fino a un massimo di 200 euro il rimborso previsto per la campagna Trade In sul vecchio PC,  e consentire a coloro che acquistano un notebook Asus con sistema operativo Windows 8 Pro di permutare notebook vecchi fino a 6 anni, di qualsiasi brand. Asus Trade in

Era luglio 2014 quando ChannelBiz riportò la notizia. La promozione si applica unicamente agli acquisiti effettuati presso rivenditori e distributori italiani dal 17 ottobre fino al 30 novembre e per un massimo di 5 notebook permutabili a fronte dello stesso numero di unità acquistate, e stimate da Asus al momento della permuta.

I notebook Asus di ultima generazione si caratterizzano per elevata stabilità, sicurezza innovazione tecnologica, apprezzata da 25 anni come elemento caratterizzante dell’ampia gamma di prodotti  costantemente introdotti nel mercato, così da arricchire il proprio portafoglio con tecnologie di ultima generazione che assicurano ad aziende, Pmi, liberi professionisti e utenti consumer dispositivi in grado di incrementare le performance, semplificare la gestione, ridurre i costi e garantire massima efficienza.

A questo si aggiunga l’attenzione di Asus alla protezione degli investimenti effettuati dagli utenti: basti ricordare la disponibilità su tutti i notebook della garanzia Kasko contro danni accidentali per il primo anno dall’acquisto.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore