Asus Eee PC 1215B con AMD E-350, il test

Prodotti

Da fine maggio è nei negozi il nuovo netbook Asus Eee PC 1215B, equipaggiato con i nuovi processori AMD dual core Brazos E-350 (Zacate) e C-50 (Ontario), porta HDMI e Usb 3.0. A listino da 349 euro

Iniziano ad arrivare sul mercato italiano i primi computer con i nuovissimi processori di AMD della famiglia Fusion su piattaforma Brazos. Avevamo provato alcune settimane fa Acer Aspire One 522 (C-50), ora è la volta di Asus Eee PC 1215B che, nella configurazione a nostra disposizione, è dotato di APU E-350, che si distingue per una maggiore frequenza di clock (1,6 GHz) e per la GPU Radeon HD 6310 a 500 MHz (rispetto a 280 MHz). Dalla fine di maggio nei negozi arriveranno due configurazioni, rispettivamente con processore C-50 (Ontario) e con E-350 (Zacate). Ma andiamo con ordine e vediamo come si presenta questo netbook Asus.

Le dimensioni (296x203x38 mm) e il peso (1,4 kg) collocano Asus Eee PC 1215B al limite della categoria netbook, così come lo schermo da 12 pollici ad alta risoluzione (1366×768 pixel): non viene meno la portabilità, ma una volta infilato in borsa di certo non ci si dimentica di averlo con sé. La scocca è di colore nero opaco con rivestimento antigraffio, ma non immune da impronte, che restano ben evidenti sulla sua superficie.

Asus Eee PC 1215B è di poco più piccolo di un foglio A4 e pesa 1,47 kg
Asus Eee PC 1215B è di poco più piccolo di un foglio A4 e pesa 1,47 kg

Sollevato il display si svela una tastiera a isola completa di tasti funzione e frecce direzionali, sufficientemente comoda durante la digitazione sia per la distanza tra i singoli tasti, sia per la corsa degli stessi che non oppone eccessiva resistenza, ma nemmeno risulta troppo sensibile al tocco. Un giusto compromesso insomma. Ci sono anche pulsanti fisici preposti rispettivamente all’avvio del netbook in modalità Express Gate/attivazione Super Hybrid Engine, all’attivazione della scheda WiFi e all’accensione del computer. Di Express Gate e Super Hybrid Engine parleremo più avanti, ma dobbiamo rilevare che nel modello a nostra disposizione il tasto di attivazione del WiFi non funziona.

La base che ospita la tastiera lascia ampio spazio anche per il touchpad – leggermente decentrato a sinistra – con tasto unico a due vie e per appoggiare i polsi. Lo schermo integra una webcam da 0.3 megapixel con otturatore meccanico dell’obiettivo e microfono.Vediamo le altre interfacce: sul profilo destro troviamo l’aggancio per il blocco Kensington, la porta Ethernet, due porte Usb 3.0, presa microfono e cuffie; dalla parte opposta il connettore per l’alimentatore da rete elettrica, una porta VGA, un’uscita HDMI, una porta Usb 2.1 e il lettore di schede di memoria, oltre alle feritoie per la dissipazione del calore.

Sul fondo altre fessure per il rilascio del calore e i ganci di sblocco della batteria da 5200 Mah. Quest’ultima si rivela buona, ma non ottima, grazie alla combinazione di Super Hybrid Engine e della APU a basso consumo di AMD.

Le prestazioni che più incidono sull’autonomia sono sicuramente i giochi (tra l’altro supporta DirectX 11), che la riducono a poco più di 3 ore di utilizzo continuo, rispetto a circa 6 ore di navigazione in modalità WiFi sempre attiva.

Asus Eee PC 1215B, particolare delle due porte Usb 3.0 ad altissima velocità
Asus Eee PC 1215B, particolare delle due porte Usb 3.0 ad altissima velocità

Dotazione hardware

La dotazione hardware di Asus Eee PC 1215B che abbiamo ricevuto in prova lo fa assomigliare più a un notebook che a un netbook quale di fatto è: il primo elemento “anomalo” è il processore, cui abbiamo fatto cenno in apertura. Si tratta di una delle nuove APU (Accelerated Processing Unit) AMD della famiglia Fusion, su piattaforma, anch’essa di nuova generazione Brazos, E-350, dual core a 1,6 GHz con chipset integrato Radeon HD 6310 a 500 MHz. Prestazioni quindi decisamente elevate per un netbook, confermate anche dalla presenza insolita della porta HDMI.

Asus Eee PC 1215B: il touchpad è grande e la tastiera comoda ed estesa. Si notano però le impronte lasciate sulla scocca, anche se opaca
Asus Eee PC 1215B: il touchpad è grande e la tastiera comoda ed estesa. Si notano però le impronte lasciate sulla scocca, anche se opaca

Il disco fisso è da 500 GB e la dotazione di memoria Ram è di 4 GB. Il modello che sarà nei negozi da fine maggio dovrebbe invece prevedere 2 GB di Ram preinstallata e disco fisso da 320 GB. Scheda di rete WiFi 802.11 b/g/n e supporto Bluetooth. Una nota sulle porte Usb 3.0: sarà banale, ma meglio ricordare che per poter sfruttare la velocità di trasferimento di questo nuovo standard è necessario dotarsi di un cavo compatibile Usb 3.0, che tuttavia non è incluso nella confezione che ci è giunta in redazione per la prova. La webcam è da 0.3 megapixel, considerando la potenza del netbook forse si poteva osare qualcosa in più, ma per le video chat è comunque più che sufficiente.Dotazione software

Sulla dotazione software non c’è molto da dire: il modello giunto a noi in prova è equipaggiato con Windows 7 Enterprise 64 bit, ma quello che troverete nei negozi avrà Windows 7 Home Premium. Il solo software preinstallato che abbiamo rilevato è E-Cam per la gestione della webcam.

Riprendiamo invece qui il discorso accennato in precedenza e relativo ad Asus Express Gate: si tratta della modalità di avvio veloce del netbook che bypassa il caricamento del sistema operativo e consente di accedere nel giro di pochi secondi a posta elettronica, skype, browser web (Google Chrome), social network (Facebook, YouTube, Twitter e Flickr), giochi, calendario, foto, Google Maps, Google Books e molto altro ancora.

Non lo abbiamo trovato preinstallato sul netbook, ma è stato comunque facile scaricarlo dal sito Asus (http://support.asus.com) e installarlo in pochi minuti.

Asus Eee PC 1215B: dettaglio della tastiera e del tasto per attivare Asus Express Gate Cloud
Asus Eee PC 1215B: dettaglio della tastiera e del tasto per attivare Asus Express Gate Cloud

A computer spento è sufficiente premere il pulsante posto nella parte superiore della tastiera per avviare il netbook in modalità Express Gate Cloud: si avrà così a disposizione un sistema in the cloud senza dover attendere i tempi – seppur brevi di Windows 7 – per il caricamento del sistema operativo. Da questa interfaccia è possibile dare avvio a Windows con un click su un’apposita icona. Naturalmente è necessario avere attiva una connessione: noi lo abbiamo provato in modalità WiFi e non abbiamo rilevato alcun problema di sorta. Una icona nella parte alta dello schermo ci ha notificato la presenza di aggiornamenti disponibili, tra cui un widget per Facebook e un decoder mp3 per poter ascoltare la musica. Qualche perplessità invece ci rimane quando avviamo il computer con l’apposito tasto di accensione e non con il pulsante Express Gate: ci aspetteremmo di veder partire Windows, ma in realtà viene sempre caricato l’ambiente cloud.

Asus Eee PC 1215B: la schermata di Express Gate Cloud, l'ambiente virtualizzato di avvio rapido
Asus Eee PC 1215B: la schermata di Express Gate Cloud, ambiente virtualizzato di avvio rapido

Anche per poter utilizzare Asus Super Hybrid Engine abbiamo dovuto scaricare l’apposita applicazione dal sito Asus e installarla. Super Hybrid Engine è il sistema Asus che consente di switchare rapidamente da una configurazione di risparmio energetico ad un’altra. Crediamo che tanto questa feature quanto Express Gate saranno in realtà preinstallate negli esemplari che andranno a scaffale nei negozi. Al termine dell’installazione e del richiesto riavvio del sistema, però, l’apposito pulsante non attiva Super Hybrid Engine, che invece funziona lanciandolo via software.

Asus Eee PC 1215B la webcam è dotata di un otturatore meccanico e manuale
Asus Eee PC 1215B: la webcam è dotata di un otturatore meccanico e manuale

Asus Eee PC 1215B sarà disponibile in Italia da fine maggio in due configurazioni, ovvero con processore AMD C-50 (Ontario) e AMD E-350 (Zacate) rispettivamente a 349 e 399 euro.