Asus ZenFone 4, cinque modelli diversi per ogni esigenza

Prodotti

Asus ZenFone 4 è il nome della famiglia di nuovi smartphone. Arrivano tutti con la doppia fotocamera, proposta davanti nei modelli Selfie. ZenFone 4 Pro è il top di gamma

In occasione dell’evento We Love Photo a Roma, Asus ha presentato la nuova famiglia di smartphone Asus ZenFone 4, che comprende ben cinque diversi smartphone: Asus ZenFone 4 Pro, ZenFone 4, 4 Selfie Pro, Selfie e ZenFone 4 Max. Punto di contatto tra tutti i modelli è proprio la presenza su ciascuno di una doppia fotocamera, posizionata o anteriormente o posteriormente.

I modelli ZenFone 4 Selfie offrono la doppia fotocamera anteriore per i selfie anche in HD e selfie panoramici, con ottica grandangolare con fino a 120 gradi di apertura.

Il modello “base” ZenFone 4, senza ulteriori specifiche, è uno smartphone con diagonale da 5,5 pollici, fotocamera doppia posteriore con sensore principale Sony IMX362 da 1/2.55 pollici e apertura f/1.8, stabilizzatore ottico di immagine.
La fotocamera Dual Pixel sfrutta il sistema autofocus a rilevamento del soggetto e rilevamento di fase, per una maggiore velocità nelle procedure di messa a fuoco.

La Cpu in dotazione è Qualcomm Snapdragon 630, e sempre Qualcomm, Spectra 160 è il processore di immagine. ZenFone 4 può catturare video 4K La batteria in dotazione è da 3300 mAh. Questo specifico modello costa 499 euro (IVA inclusa). Si tratta di una proposta non anonima, ma allo stesso tempo sviluppata per soddisfare l’utente generico, la maggior parte, con una proposta di fascia media, bilanciata di qualità a partire dai materiali.   

Asus ZenFone 4 Pro

Con il modello ZenFone 4 Pro (5,5 pollici, Amoled, Full-HD) invece Asus presenta il proprio top di gamma, potenziato dalla connettività più veloce ed evoluta, le tecnologie di base che abbiamo già citato per la proposta ZenFone 4 ma anche molto di più. Quindi oltre alla doppia fotocamera ecco il comparto di comunicazione a velocità Gigabit, Pro è il primo smartphone in grado di supportare le tecnologie LTE gigabit, WiFi multigigabit 802.11 ad. 

Tutti i nuovi smartphone confermano la partnership con Qualcomm, come fornitore di Cpu. In questo caso si passa dalla proposta base di ZenFone 4 con Snapdragon 630 Mobile Platform, al top di gamma Qualcomm con Snapdragon 835, 4 Gbyte di Ram, Gpu Adreno 540 e il modem Snapdragon X16 LTE.

Asus ZenFone 4 Pro
Asus ZenFone 4 Pro

La batteria è da 3600 mAh, con il vantaggio di una ricarica BoostMaster per avere 18W di potenza e così in modo veloce, con appena cinque minuti di collegamento alla rete elettrica, riuscire a ricaricare per una chiacchierata di due ore, oppure arrivare fino al 50 percento in appena mezz’oretta. ZenFone 4 Pro sfrutta il sistema di riconoscimento delle impronte digitali con un sensore capacitivo ma anche un sensore ottico ad infrarossi per rilevare il flusso sanguigno sottopelle.   

Oltre alla connettività Gigabit la versione Pro dei nuovi ZenFone integra tre sensori di immagine Sony, zoom ottico 2X (e digitale 10X), mentre la proposta “classica” ZenFone 4 propone in uno smartphone Android da 5,5 doppia fotocamera e apertura angolare fino a 120 gradi per gli scatti panoramici. ZenFon 4 Pro implementa inoltre il sistema autofocus Asus TriTech+ che integra la già citata tecnologia Dual Pixel, cui affianca l’autofocus laser di seconda generazione. 
La proposta top costa 899 euro, una vera sfida per Asus, che con questo modello vuole competere con Samsung e Apple. 

Asus ZenFone 4 per i selfie

Asus ZenFone 4 Selfie Pro
Asus ZenFone 4 Selfie Pro

Asus ha puntato però in modo deciso al popolo del selfie, proponendo addirittura due modelli dedicati: Selfie Pro e Selfie. In questo caso la doppia fotocamera è frontale, e si potrà poi elaborare le immagini con un software intuitivo in grado di esaltare ed elaborare a piacere.

L’app si chiama SelfieMster, specifica per questo compito senza nulla togliere al sistema di ritocco fotografico della fotocamera. Asus ZenFone 4 Selfie Pro (Amoled, 5,5 pollici) sfrutta il sensore Sony IMX362 dual-pixel e la tecnologia SuperPixel, può registrare video 4K con un doppio sensore per complessivi 24 MP.

La fotocamera posteriore lavora con un sensore da 16 MP e ovviamente permette a sua volta la registrazione video 4K. Selfie Pro lavora con Qualcomm Snapdragon 625, 4 Gbyte di Ram, grafica Adreno 506. Asus ZenFone 4 Selfie Pro costa 399 euro.

Il modello ZenFone 4 Selfie, non beneficia di display Amoled (ma un semplice IPS), e lavora con una Cpu più modesta, Snapdragon 430 a 64 bit, la proposta in questo caso è inferiore anche nel comparto fotografico, con la rinuncia alle riprese 4K (il prezzo di questo smartphone è di 299 euro).

Asus ZenFone 4 Max

Infine ecco la proposta di ZenFone 4 Max. Max come tradizione Asus è così soprattutto la batteria, ma anche il comparto fotografico con una doppia fotocamera posteriore, con la principale con un sensore da 13 MP e obiettivo supplementare grandangolare. In Italia ZenFone 4 Max arriva in una doppia versione.

Asus ZenFone 4 Max (5,5")
Asus ZenFone 4 Max (5,5″)

La prima (ZC554KL)con diagonale maggiore e display da 5,5″, ma anche una batteria addirittura da 5000 mAh e la seconda versione con display da 5,2″ e batteria da 4100 mAh (ZC520KL). Entrambi gli smartphone permettono di caricare altri dispositivi con la propria carica residua che viene gestita dalla suite Asus PowerMaster . La nostra preferenza va senza dubbio per il modello maggiore, con un’autonomia record.

Questo smartphone lavora con Qualcomm Snapdragon 430 e Gpu grafica Adreno 505, il display è di tipo IPS. Non finiscono qui le sorprese, perché questo modello, per veri globe trotter, dispone anche di un doppio slot per due schede Sim. Si tratta di un vassoietto a tre slot, così che anche utilizzando la doppia Sim si potrà comunque tenere installata la schedina di memoria microSD. La versione Max, che non è certo un campione di prestazioni, ma lo di versatilità costa 229 euro nella versione con display da 5,2 pollici e 279 euro nella versione con display da 5,5 pollici.

Per saperne di più, leggi anche:

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore