Avnet apre ai partner la piattaforma Cisco Application Centric Infrastructure

News
meeting, accordo, accordo di distribuzione@shutterstock

Avnet mette a disposizione dei partner di canale la piattaforma Cisco Application Centric Infrastructure (ACI) che utilizza un approccio sistemico e olistico, con una stretta integrazione tra elementi fisici e virtuali, un modello di ecosistema aperto, hardware basato su ASIC specifici e programmabili

Avnet mette a disposizione dei partner di canale la piattaforma Cisco Application Centric Infrastructure (ACI), un’architettura innovativa che semplifica, ottimizza e accelera l’intero ciclo di vita dell’implementazione delle applicazioni.

Cisco ACI utilizza un approccio sistemico e olistico, con una stretta integrazione tra elementi fisici e virtuali, un modello di ecosistema aperto, hardware basato su ASIC specifici e programmabili e software innovativi. Questo approccio  impiega un modello operativo comune basato sulla definizione di policy specifiche per sicurezza, servizi e risorse di rete e per tutte gli elementi infrastrutturali compatibili con ACI, consentendo così il superamento di eventuali barriere opposte da tecnologie eterogenee e riducendo drasticamente costi e complessità.meeting@shutterstock

Cisco ACI fornisce un nuovo modello operativo per le applicazioni di data center e cloud di nuova generazione.

Nel framework di Cisco ACI, sono le applicazioni a determinare il comportamento della rete, non il contrario. I requisiti e le descrizioni delle applicazioni, predefinite attraverso profili di policy, consentono di automatizzare il provisioning dei servizi di rete, dei servizi applicativi, di policy di sicurezza, cosi pure come l’organizzazione dell’indirizzamento ed il posizionamento dei carichi di lavoro. Automatizzando il provisioning dell’intera rete applicativa, Cisco ACI aiuta ad abbassare i costi IT, riduce la probabilita’ di errori in fase di provisioning ed operativa, accelera l’implementazione e rende quindi complessivamente l’IT più agile.

Cisco ACI comprende:

I nuovi switch Cisco Nexus serie 9000 (9396PX/93128TX/9508). Switch modulari e fissi da 1, 10 e 40 Gigabit Ethernet, costituiscono la base dell’infrastruttura ACI. Offrono ottima scalabilità e prestazioni elevate, congiuntamente a un’elevata efficienza energetica e una dimensine compatta. Sono perfetti per i livelli di aggregazione e accesso nelle reti di grandi aziende, service provider e cloud.

Cisco Application Policy Infrastructure Controller (APIC). Rappresenta il punto di convergenza dell’automazine e della gestione del fabric Cisco ACI, l’applicazione delle policy e il monitoraggio delle condizioni di sistema. Offre l’accesso centralizzato a tutti i dati sul fabric, ottimizza il ciclo di vita delle applicazioni in termini di scalabilità e prestazioni e supporta il provisioning flessibile di tali applicazioni tra risorse fisiche e virtuali.

Cisco Application Virtual Switch (AVS) per l’edge della rete virtuale. E’ uno switch virtuale ACI-enabled ottimizzato per l’applicazione coerente della policy e che fornisce maggiore visibilità e livello prestazionale delle applicazioni in esecuzione su ACI. Questo switch virtuale distribuito è gestito dall’Application Policy Infrastructure Controller attraverso provisioning e orchestrazione centralizzati.

Cisco Application Centric Infrastructure Security per i data center risolve molte complessità delle politiche di sicurezza negli ambienti data center dei clienti. ACI Security tratta i firewall come pool di risorse e li interconnette in modo intelligente in base alle policy di rete del’applicazione. Inoltre, fornisce capacità di accelerazione delle applicazioni in modo dinamico attraverso l’implementazione di hardware specifico, integrandolo direttamente nell’infrastruttura ACI.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore