Avnet spinge il cloud preconfigurato per le pmi

Strategie
Andrea Massari, country manager Avnet Technology Solutions

Videointervista – Andrea Massari, country manager Italia di Avnet, fa il punto sulla nuova divisione Security and Software Solution e sull’offerta di Elastc Cloud Infrastructure introdotta lo scorso mese. Pensando alle pmi italiane

E’ da ottobre che Avnet ha introdotto l’offerta di Elastic Cloud Infrastructure per spingere il mercato dei piccoli service provider o delle pmi a impostare una strategia scalabile sul cloud. Ne parliamo con Andrea Massari, country manager Italia di Avnet Technology Solutions, che punta proprio su questa offerta integrata (Emc, Cisco e Vmware) e preconfigurata per stimolare le realtà locali. “Due aspetti, l’integrazione e la preconfigurazione, che ci permettono di presentare una soluzione completa, nello stesso tempo scalabile soprattutto per quelle realtà che guardano al cloud ibrido ma che vogliono procedere un passo alla volta”.

Anche in Italia è stata declinata la divisione Security e Networking Solution lanciata la scorsa estate da Avnet a livello europeo, al momento molto focalizzata su due vendor – Cisco e Rsa – con risorse esterne che aiutano i partner a veicolare le soluzioni. “In un contesto in cui la sicurezza e la rete stanno cambiando, spinte dalla virtualizzazione ma anche dal software, in un modello software defined network, anche le nostre competenze devono adeguarsi” precisa Massari. Molte attività di back office sono demandate alla struttura europea, in Italia ci si focalizza sul supporto al partner.

Con Massari anche il punto sulla relazione con Ibm, essendo Avnet uno dei quattro training center di  Ibm Accademy, dopo che la cessione della divisione x86 di Ibm a Lenovo è oramai a pieno regime operativa.“Nulla cambia, stiamo continuando a fare formazione e, al di là del calendario classico di eventi, ci stiamo attrezzando per fare piani con i clienti anche a più anni”. Nella videointervista i dettagli.

Sono di questi giorni, infine, i risultati finanziari di Avnet Technol0gy Solutions a livello mondiale, che registra nel primo trimestre dell’anno ricavi pari a 2,5 miliardi di dollari con un aumento del 2,4% rispetto all’anno precedente. Un andamento positivo trainato dalle Americhe ( 1.433,1 milioni di dollari, con ricavi cresciuti a doppia cifra per la prima volta in tre anni), mentre in Emea i ricavi sono scesi del 5,8% dovuti a una crescita a una cifra nella attività di distribuzione ma a una decrescita nel business dei componenti elettronici (fatturato Emea 672,9 milioni di dollari, faturato Asia 359,5 milioni di dollari).

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore