b!, un system integrator che esorta ad Essere

Strategie
Sandro Bordato, Presidente e Ceo di b! Spa
3 0 Non ci sono commenti

L’approccio di un’offerta integrata prossima al cliente mette sul campo le diverse competenze di b!: networking, software defined network, servizi, costruzione di sensoristica, cloud. Sandro Bordato, presidente e Ceo del system integrator di Verona, nel 2015 guarderà anche a New York

Sandro Bordato è presidente e Ceo di b! ICT Company, l’azienda veronese “100% italiana” che fa parte (con la sorella Tecnel) di una realtà storica nel mercato delle Tlc, il Gruppo Ceit, nato nel lontano 1958. Aziende, che in modo complementare, coprono settori tecnologici nevralgici nel mondo Tlc: voce, dati, multimedia, software, hardware, per offrire soluzioni di telecomunicazioni diversificate, come lo sono le loro attività.

Tra le varie, b! da quando ha cambiato rotta nel 2010 tiene alto il focus sul mondo dell’Internet of Everything e sulla verticalizzazione di soluzione pensate per le Smart City. Come testimonia la presenza questa settimana al Police Winter Forum, il convegno di studio per gli Operatori di Polizia Locale a Trento, il 26 e 27 febbraio, dove b! presenterà la soluzione web Plate 2.0, per la lettura e il tracciamento automatico di targhe all’interno di un anello di telecamere intelligenti presenti sul territorio. “Nell’ambito dell’IoT abbiamo realizzato progetti per l’Onu e in contesti militari, con l’obiettivo di fare dialogare in modo intelligente sistemi nati ‘non’ per dialogare tra di loro” precisa il Ceo.

Sandro Bordato, Presidente e Ceo di b! Spa
Sandro Bordato, Presidente e Ceo di b! Spa

Se smart city è l’ultima frontiera di interesse, il core business rimane quello della system integration con focus in ambito networking, sicurezza, unified collaboration, data center e cloud application come dimostrano le partnership strette per le reti con Cisco e Juniper, per la videosorveglianza con Polycom, in ambito data center con Dell, spingendo il concetto di datacenter in a box. “Siamo una realtà di 150 persone che dopo anni difficili è riuscita a fatturare nel 2014 circa 20 milioni di euro – spiega Bordato -. Siamo stati acquisiti dal Gruppo Ceit nel 2008 con il nome di Netindus, ex Telindus, e da gennaio 2010 abbiamo questo nuovo brand che esorta ad essere diversi sul mercato”. Un nome che semplicemente trascrive il suono dell’imperativo essere del verbo inglese “to be”, che esorta ad essere be yourself anyway…. be easy, be free, be in touch…

Tra le alleanze, spicca la certificazione di Cisco Gold Partner che conta 16 certificazioni sales e 23 certificazioni Implement-Mantain. “A queste aggiungeremo nel 2015 le certificazioni professionali previste dal nuovo programma di Canale Cisco, con risorse sempre più competenti dedicate a servizi Managed e Cloud, con competenze nel customer engagement” precisa Bordato.

Ma non saranno le uniche novità per l’anno in corso: fiera dell’essere 100% italiana, b! ha l’intenzione di  aprire anche al mercato d’oltreoceano, con una filiale a New York, in grado di portare la creatività e l’ingegno italiani in progetti americani. “A maggio abbiamo fatto un giro conoscitivo molto interessante presso aziende americane che hanno ottime soluzioni tecniche ma sono carenti per quanto riguarda soluzioni operative. Credo che potremmo trovare ampio spazio di manovra. NY potrebbe essere una testa di ponte utile per aprire il mercato internazionale, mentre in Europa è più difficile per noi presentarci come un fornitore di soluzioni a tutto campo in quanto ogni singolo paese è legato in particolare a un singolo carrier principale. Vogliamo essere una sorta di fornitore a KM 0”.

L’approccio di un’offerta integrata prossima al cliente mette sul campo le diverse competenze: networking, software defined network, servizi, costruzione di sensoristica. “Noi che siamo nati come installatori di tecnologia portiamo in dote questo nostro imprinting nell’essere system integrator” conclude Bordato.

Tecnel, invece, all’interno del Gruppo Ceit ha nel wireless e nelle soluzione di mobility evolute il proprio core business, molto attiva nel mondo ospedaliero come partner di sicurezza per gestire le emergenze in tempo reale.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore