Barbiero (Lantech): la sanità ha fame di networking

Strategie

Nicola Barbiero, direttore commerciale e marketing di Lantech Solutions, spiega le motivazioni che hanno spinto la società a puntare sul settore della sanità. Intanto ha lanciato un servizio per l’adeguamento al dettato del Garante privacy

La sanità, l’università e la ricerca sono solo alcune delle realtà che Lantech Solutions sta affrontando.

La società opera come system integrator specializzata nel ramo del networking. Nicola Barbiero, direttore commerciale e marketing, spiega i motivi per i quali la domanda è molto forte in questi settori di mercato, in cui, le tecnologie di networking sono utilizzate per ottenere benefici in ordine di maggiore efficienza e funzionalità.

L’esempio calzante – spiega Barbiero – è proprio nel mondo della sanità dove la trasmissione dei dati è una costante e il trattamento degli stessi è in continua crescita. Si pensi al supporto informatico necessario laddove ci sia un centro unico di prenotazioni. Insomma – spiega Barbiero – il mondo della sanità ha fame di networking e sicurezza per cui, per noi, è un settore interessante perché le tecnologie necessarie allo sviluppo dello stesso, portano con se altrettanta fame di supporto e noi siamo in grado di dare. Forniremo servizi e consulenza, basando molta della nostra offerta sui servizi da remoto, attraverso monitoring e management”.

E, proprio qualche giorno fa, la società ha presentato il servizio Lion Log che consente alle aziende private e agli enti pubblici di uniformarsi al provvedimento del Garante per la Privacy. Quest’ultimo ha stabilito che entro il 15 dicembre 2009 tutte le organizzazioni dovranno registrare e conservare i dati relativi agli accessi degli Amministratori di Sistema ai sistemi da loro gestiti, al fine di agevolare la “verifica sulla loro attività da parte di chi ha la titolarità delle banche dati e dei sistemi informatici”.

Il testo completo del provvedimento è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 300 del 27 novembre 2008.

Il servizio di Lantech Solutions è erogato in modalità “as a Service”, cioè gestito direttamente dalla società in outsourcing, senza che l’azienda o l’ente che ne usufruiscono debbano effettuare investimenti in nuove soluzioni software oppure nello sviluppo degli skill interni. Il system integrator opera con i princpali vendor del settore e i distributori.

A proposito della distribuzione e dei ruoli dei diversi attori della catena distributiva, Barbiero è consapevole che sul mercato esista un problema legato ai margini e, in particolare, sono le realtà che fanno pura rivendita quelle che forse sono maggiormente sensibili a questo fenomeno, a differenza di chi, vende un progetto. Ma si sa anche che, in un momento di contrazione del mercato, i diversi attori fanno di tutto, o quasi, per portare ‘acqua al loro mulino’.

A volte – conclude Barbiero – il problema dei margini è causato dai vendor che, in un momento di contrazione del mercato e di sopravvivenza, aprono la porta a tutti, indiscriminatamente e senza selezione. Per cui dare la vendita di un prodotto a chiunque, fa si che si generi una competizione spinta a scapito di marginalità che tendono inevitabilmente verso il basso”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore