Blackberry 10, la rimonta è ancora possibile?

News
blackberry 10

Blackberry 10 anticipa la primavera a fine gennaio con due nuovi modelli Blackberry Z10 e Q10 per la rinascita. Lo store BlackBerry World offre 70mila applicazioni BlackBerry 10

RIM diventa ufficialmente Blackberry. Cambia nome e riparte con slancio dalla decima versione del Blackberry OS, finalmente full touch.

Blackberry 10 anticipa la primavera a fine gennaio con due nuovi modelli Blackberry Z10 e Q10 per la rinascita. Ma l’interrogativo delle società d’analisi è solo uno: se RIM sia ancora in tempo per la riscossa, o se, al contrario, non sia troppo tardi. La rimonta del Blackberry è ancora possibile? Blackberry 10, slittato più volte, arriva indubbiamente tardi. Ma cade in un momento in cui il mercato smartphone cresce ancora a doppia cifra, trainato soprattutto dai mercati emergenti.

Mercati dove il “brand Blackberry” non ha perso smalto. E gli utenti fidelizzati, soprattutto in UK, saranno i primi a poter acquistare i nuovi modelli Blackberry Z10 e Q10. Il punto di forza del modello touch è la tastiera virtuale che impara dalle vostre digitazioni, “imparando” ad essere accurata e precisa. Inoltre il software è davvero multitasking: consente di controllare e- mail, calendario ed altre funzionalità senza lasciare le applicazioni. Indubbiamente Blcberry 10 è un OS utile, funzionale e sexy. L’ecosistema è ricco: ha 70 mila apps, da Angry Birds al Kindle, da Skype a Wsj e Bloomberg, fino alle applicazioni business che interessano ai clienti corporate del BB

Lo store BlackBerry World offre 70mila applicazioni BlackBerry 10 . Inoltre le applicazioni Facebook, Twitter, LinkedIn e Foursquare sono già preinstallate. Per un’utenza abituata all’uso della tastiera BlackBerry ha messo a punto una tastiera che comprende e si adatta alle loro esigenze, che impara le parole e il modo in cui le utilizzate più spesso. Inoltre suggerisce in modo da poterle digitare più velocemente e con maggior precisione.

A livello applicativo e di modalità d’uso occupa un posto importante il lavoro dei tecnici canadesi per mettere a punto BlackBerry Flow, che permette alle funzionalità e alle applicazioni di funzionare insieme senza problemi, e consentendo di completare in modo efficiente e senza alcuno sforzo qualsiasi tipo di attività con una sola mano. Il complesso tema del BYOD è affrontato attraverso la già nota tecnologia BlackBerry Balance , che separa e protegge le applicazioni e i dati di lavoro dai contenuti personali sui dispositivi BlackBerry. BlackBerry Remember unisce le funzionalità degli appunti, delle attività e molto altro ancora in un’unica esperienza.

Se lo smartphone è impostato con un account di lavoro, le attività di Outlook verranno automaticamente sincronizzate in modalità wireless con BlackBerry Remember. Se è stato configurato un account Evernote con lo smartphone, BlackBerry Remember sincronizzerà anche le cartelle di lavoro Evernote. Il supporto integrato a Microsoft Exchange ActiveSync consente agli smartphone di essere collegati e gestiti come gli altri dispositivi ActiveSync in azienda, o attivati con BlackBerry Enterprise Service 10 per ottenere un accesso sicuro alle email di lavoro e alle applicazioni e i dati protetti da firewall e beneficiare delle funzionalità di sicurezza e di gestione dell’enterprise mobility. Entrambi gli smartphone sono dotati di batteria removibile, porta micro HDMI per le presentazioni e l’NFC (near field communications) per supportare il mobile payment e lo scambio di informazioni semplicemente attraverso il contatto con lo smartphone.

Z10 e Q10 sono abilitati all’utilizzo delle reti 4G LTE e HSPA+ dei vari carrier, e tutti i modelli supporteranno il roaming internazionale. Il lancio del BlackBerry Q10 sul mercato da parte dei primi carrier è previsto per il mese di aprile. Nuovi prezzi e disponibilità saranno comunicati di volta in volta nei diversi mercati.

QUIZ – Cosa sai dei competitor dell’iPhone?

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore