Blue Coat entra nella rete di Thoma Bravo

News

L’acquisizione di Blue Coat da parte del fondo di investimento privato Thoma Bravo vale 1,3 miliardi di dollari e sarà conclusa entro il primo trimestre 2012

Blue Coat Systems ha dato il suo assenso all’acquisizione da parte di un gruppo di investitori guidati dal fondo di investimento privato Thoma Bravo. L’acquisizione , del valore di 1,3 miliardi di dollari sarà presumibilmente conclusa entro il primo trimestre del 2012.

Blue Coat , che ha riportato un calo di fatturato negli ultimi quattro trimestri e ha cambiato la linea dirigenziale nello scorso agosto, diventerà una società privata . I dirigenti assicurano che la loro società manterrà le roadmap di prodotto promesse anche sotto la nuova proprietà.

La californiana Blue Coat , specializzata nelle tecnologie di ottimizzazione delle reti, compete da un lato con F5 Networks e Riverbed nella WAN Optimization e dall’altro con Fortinet , Cisco e Check Point nell’area della sicurezza.

Per Thoma Bravo non è il primo approccio nell’area delle reti e della sicurezza , in particolare va ricordata l’acquisizione di Sonicwall. Il settore della sicurezza enmerge da tre anni di turbolenza con attività di acquisizioni e fusioni che vengono valutate da PricewaterhouseCoopers in 22 miliardi di dollari. Le più significative quelle di McAfee da parte di Intel ( 8 miliardi di dollari ) e di Verisign da parte di Symantec ( 1,3 miliardi di dollari). La più recente riguarda l’acquisizione di Q1 Labs da parte di IBM.

Autore: Redazione
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore