Brevi apre il nuovo cash & carry a Perugia

News

Dopo due anni di presenza a Perugia, Brevi lascia il vecchio cash & carry e ne apre uno nuovo che sarà inaugurato il 18 giugno. Munito di ampio parcheggio riservato, è collocato in località Ponte San Giovanni a 300 metri dallo svincolo della superstrada SS3bis (E45)

Brevi festeggia, il 18 giugno, l’apertura del nuovo cash & carry a Perugia, raccogliendo il testimone dalla vecchia sede di via della Valtiera.

Dopo due anni di presenza in città, il nuovo store è totalmente nuovo: molto più ampio, funzionale ed accogliente, per valorizzare la proposta Brevi anche nel capoluogo umbro e soddisfare al meglio le esigenze della clientela. Per celebrare la nuova sede, mercoledì 18 giugno il cash & carry ospiterà la propria Festa di Inaugurazione: una giornata promozionale per chiamare a raccolta tutti i rivenditori di zona e dare loro l’opportunità di approfittare di vantaggi unici ed esclusivi. Brevi, cash&carry Perugia

Nell’occasione, e solo per quel giorno, verranno infatti riservati sconti speciali su tutto il listino e offerte imperdibili, alla presenza di una qualificata rappresentanza di prestigiosi vendor di settore, a disposizione dei partecipanti all’evento.

Il tutto impreziosito da un ricco buffet e dalla distribuzione di gadget e omaggi promozionali. Il nuovo cash & carry Brevi di Perugia si propone ai rivenditori di zona come punto di appoggio per la gestione del proprio business.

Si sviluppa su una superficie espositiva di 700 metri quadri, organizzati in un lay-out moderno e funzionale e con vasta disponibilità di merce in pronta consegna.

Munito di ampio parcheggio riservato, è collocato in località Ponte San Giovanni, ovvero nella principale zona industriale e commerciale di Perugia, a soli 300 metri dallo svincolo della superstrada SS3bis (E45), la più importante arteria di collegamento umbra. Brevi, cash&carry Perugia 2

Vicino al giro di boa di metà anno, Brevi si conferma realtà in continua espansione: il primo semestre è destinato infatti a registrare ancora una volta il segno “più”. E con ogni probabilità si tratterà di una crescita in doppia cifra, posto che nei primi 5 mesi del 2014 il fatturato Brevi ha registrato un incremento del 13% rispetto al corrispondente valore dell’anno prima.

Un risultato che premia gli investimenti e gli sforzi del distributore, e il suo impegno per sviluppare costantemente la propria competitività: nell’offerta commerciale, e quindi nei prezzi e nei prodotti, ma anche nella propria struttura distributiva, oggi la prima in Italia per numero di cash & carry.

Nel suo complesso la rete Brevi serve mediamente ogni giorno più di 1000 operatori, circa 4 mila alla settimana e 8 mila al mese.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore