Brocade: con Foundry ridisegna la distribuzione

News

Dopo l’acquisizione di Foundry Networks, Brocade sta ridisegnando il programma di canale alla luce delle diverse opportunità

Dopo l’acquisizione di Foundry Networks, la nuova Brocade affronta  il mercato della distribuzione.

Per questo motivo è entrata in azienda Elena Bonvicino, con il ruolo di channel manager, che avrà proprio il compito di costruire da zero una nuova politica di canale.

Se da un lato Brocade è sempre stata Oem centrica, Foundry sposava una politica distributiva più orientata ai partner di canale. E si fa strada la possibilità di avere sia una serie di partner che agiscano direttamente tramite l’acquisto di prodotti a marchio Brocade sia partner che agiscano come veri e propri Oem, insomma un mix che possa dare del filo da torcere alla concorrenza.

Paolo Lossa, Regional Sales Manager di Brocade Italia, spiega che nel 2010 la società punterà a creare un “canale più diretto finalizzato a portare avanti quella che era la strategia distributiva di Foundry. Misceleremo i partner che agiscano direttamente in Oem e altri che acquistino direttamente a brand Brocade”.

L’azienda sta cambiando pelle anche dal punto di vista strategico. “Con l’acquisizione di Foundry (operazione avvenuta a dicembre 2008, ndr) – spiega Lossa – Brocade si sta sempre più specializzando nel networking ma senza perdere di vista lo storage”.

Solo qualche mese fa Brocade ha creato una offerta di servizi per ambienti San o reti Ip. Oltre a fornire diverse opzioni di service level agreement (Sla) per hardware e software, il nuovo portafoglio integrato di servizi aiuta i clienti a ottimizzare le operazioni di supporto e i processi di gestione dei contratti.

La mossa sui servizi, che fa seguito alla integrazione con Foundry, è giudicata favorevolmente dagli analisti di mercato. Ad esempio secondo Idc, Molti vendor continuano ancora a realizzare servizi di supporto paralleli, specialmente a seguito di una fusione o di un’acquisizione, e questo spesso determina confusione e frustrazione nei clienti.

Combinare in modo coerente diverse offerte, identificando e utilizzando le migliori capacità di ogni organizzazione in maniera tempestiva e semplice, è fondamentale per rispondere alle esigenze dei clienti”.I servizi di supporto tecnico   sono disponibili per tutti i prodotti Brocade, sia San che di networking IP/Ethernet.

La gamma di opzioni va dai servizi di supporto in remoto all’invio del prodotto in fabbrica per la riparazione, alla spedizione di parti di ricambio e alla riparazione onsite, con una finestra di risposta di 4 ore. Per gli ambienti critici, i clienti possono optare per il Premier Support che prevede un Support Account Manager, review del servizio ogni trimestre, controlli annuali dello stato dell’infrastruttura e molto altro. Brocade offre inoltre servizi residenti onsite per i clienti che necessitano assistenza con manutenzione quotidiana, come la messa a punto delle apparecchiature, l’assistenza negli upgrade del software e il coordinamento nelle attività di sostituzione.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore