CA: il mercato consumer ci attende. Ecco la sicurezza formato box

News

George Kafkarkou, Senior Vice President & GM Internet Security BU di CA, spiega la strategia aziendale e punta l’attenzione sulla novità di prodotto, l’Internet Security Suite Plus 2010

George Kafkarkou, Senior Vice President & GM Internet Security BU, non teme le sfide del mercato, nemmeno quando si parla di suite di sicurezza, l’ambito software in cui la concorrenza è tra le più agguerrite. E presenta così il ritorno di CA sul mercato consumer con un software in scatola, dopo due anni di crescita della sua Business Unit: “Siamo certi di aver fatto un ottimo lavoro concentrando i nostri sforzi sulla base dell’esperienza B2B di Ca, e a breve sveleremo altre sorprese non legate alle applicazioni di sicurezza. Ma oggi parliamo di Internet Security Suite Plus 2010 che entra in un mercato impegnativo, con tanti competitor, un mercato però che cresce a doppia cifra anno su anno, in un contesto in cui il malware prolifera come non è mai accaduto prima. Basti pensare che nel 2008 ne è stato sviluppato più che in tutti gli anni precedenti”.

CA Internet Security Suite Plus 2010 ha tra i suoi punti di forza l’integrazione dei motori di protezione firewall e antivirus (anti-spam, anti-phishing e anti-spyware compresi) – frutto del lavoro del comparto ricerca di CA (che si avvale delle competenze di tecnici e sviluppatori di India, Israele, Australia e Cina) – l’esperienza e i vantaggi offerti dalla propria infrastruttura di risorse in the cloud (per una rapida ma controllata e verificata risposta ai nuovi malware, per evitare gli errori dei falsi positivi) – e un’interfaccia completamente ripensata rispetto all’edizione precedente (che era disponibile solo online), ma Kafkarkou tiene a sottolineare anche le potenzialità del tool di parental control: “Pensato specificamente per affrontare le esigenze dell’ambito familiare in cui alla penetrazione dei social network, non sempre corrisponde un’adeguata attenzione del mondo adulto, mentre sappiamo bene che Internet è in pratica l’unico media, estremamente pervasivo, per nulla regolamentato”.

Uno studio interno dell’azienda rivela che oltre il 50 percento dei minori viene contattato su Internet dagli sconosciuti, per questo tra le caratteristiche del software vengono evidenziati la possibilità di filtrare, monitorare e chiudere l’accesso a siti servizi di Instant Messaging e anche P2P. E’ possibile anche filtrare i messaggi di chat in cui appaiono determinate parole chiave.

La suite comprende inoltre un sistema di backup e ripristino e un tool per la migrazione dei dati. E’ possibile, come anche in altri prodotti concorrenti, archiviare i file online. In questo caso il prodotto offre 2 Gbyte di spazio on-line direttamente su MozyHome.

Ca commercializza la nuova suite su diversi canali (con disponibilità diverse secondo le aree geografiche) attraverso i suoi partner, nei negozi, tramite ISP, ISV etc. e certamente anche online, non solo sul sito di CA. Non sono previsti accordi diretti con i vendor di preinstallazione del software in trial sulle macchine, ma è in fase di lancio negli Stati Uniti (e dovrebbe presto arrivare in Europa) la possibilità per gli utenti di acquistare macchine (Pc e laptop) portando a casa il pacchetto del software, separatamente, da attivare con carta di credito, ma gratuito per un primo lungo periodo di utilizzo. Un sistema che premia, prima ancora del vendor, negozianti, partner, distributori, lasciando un margine di scelta effettiva all’utente finale. La possibilità di acquistare licenze sfruttando un’offerta competitive, spiega Kafkarkou, è al momento in fase di valutazione.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore