CA Technologies entrerà nella Stem Alliance nel 2017

News
0 0 Non ci sono commenti

CA Technologies si prefigge di collaborare con le scuole per introdurre approcci innovativi all’insegnamento delle materie Stem (Science, Technology, Engineering, Maths) che rispecchino il ruolo odierno della tecnologia nella vita professionale e personale

In occasione dell’avvio della Coalizione Ue per le competenze e le occupazioni digitali a Bruxelles, CA Technologies si prefigge di collaborare con le scuole per introdurre approcci innovativi all’insegnamento delle materie Stem (Science, Technology, Engineering, Maths) che rispecchino il ruolo odierno della tecnologia nella vita professionale e personale. L’obiettivo ultimo consiste nel raggiungere 2mila studenti e 150 insegnanti delle istituzioni di istruzione secondaria nell’arco del 2017. 

Nel gennaio 2017 CA Technologies entrerà a far parte della Stem Alliance in veste di membro fondatore. Guidata dalla European Schoolnet e da CSR Europe, la Stem Alliance opera per rafforzare la collaborazione fra l’industria e la scuola al fine di stimolare l’interesse degli studenti verso le materie STEM, incoraggiando l’adozione di metodi didattici innovativi.

Marco Comastri
Marco Comastri

Nel 2014 CA Technologies aveva annunciato di sostenere la Grand Coalition for Digital Jobs della Commissione Europea, concepita per far fronte alla grave carenza di competenze STEM in tutto il continente europeo. Per ribadire tale impegno, nel settembre 2015 CA ha aderito a eskills4jobs, una campagna varata dalla Commissione Europea per aumentare la sensibilizzazione nei confronti del problema della mancanza di competenze fondamentali in Europa e per incoraggiare i giovani a intraprendere carriere tecnico-scientifiche. L’UE ha recentemente reso noto che le campagne di sensibilizzazione (quali eSkills4jobs e la Coalizione per le occupazioni digitali) hanno contribuito a ridurre da un milione nel 2010 a 756mila nel 2015 il deficit di specialisti IT che si prevede per il 2020.

CA Technologies è orgogliosa di riaffermare l’impegno a contribuire a ridurre il deficit di competenze e incrementare le quote rosa nell’ambito degli studi delle discipline STEM”, ha affermato Marco Comastri, President & General Manager di CA Technologies, Emea. “Negli ultimi due anni, grazie al programma pan-europeo Create Tomorrow, ideato per orientare gli studenti della scuola secondaria verso percorsi formativi e professionali nel campo tecnologico-scientifico, CA Technologies ha raggiunto oltre 6mila fra alunni degli istituti secondari e studenti universitari, tra cui oltre 2mila ragazze. Ci proponiamo di estendere ulteriormente la portata di questo progetto”.

Whitepaper: Vuoi restare aggiornato sul tema? Scarica il nostro whitepaper: Sbloccare il vero potenziale del cloud e delle infrastrutture It ibride

 

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore