Cattani (Esprinet): Itway Vad sarà la divisione cybersecurity di V-Valley

News
1 19 Non ci sono commenti

Alessandro Cattani, amministratore delegato di Esprinet, spiega che Itway Vad diventerà una divisione cybersecurity di V-Valley a capo della quale sarà Silvio Calcina e, dopo un anno dal closing dell’acquisizione, sarà creato un nuovo brand per la divisione

Itway Vad diventerà una divisione cybersecurity di V-Valley a capo della quale sarà Silvio Calcina, fino a oggi country manager di Itway Vad, che risponderà a Luca Casini, direttore commerciale di V-Valley, e, dopo un anno dal closing dell’acquisizione da parte di Esprinet, sarà creato un nuovo brand per la divisione cybersecurity che prenderà il posto di ‘Itway Vad’. Alessandro Cattani, amministratore delegato di Esprinet, sottolinea così il futuro dell’azienda che è appena entrata in casa Esprinet e che, sempre per voce di Cattani, non si sposterà nella sede di Esprinet ma resterà a Ravenna dove è attualmente la sede principale in Italia perché “le competenze restano a Ravenna, noi abbiamo comprato il know how. Le persone resteranno a Ravenna perché così salvaguardiamo il patrimonio”, spiega. Stesso identico pensiero è per la Spagna, perché Esprinet ha acquisito anche il gruppo nella penisola Iberica dove sarà replicato il modello italiano, tanto che Cattani spiega che “In Spagna abbiamo già un modello dove abbiamo sedi distaccate in diverse città della Penisola”. In sostanza, per entrare meglio e capire quello che sta succedendo si deve partire dal prezzo stabilito per il pagamento e dalle modalità di erogazione.

Alessandro Cattani
Alessandro Cattani

Secondo i termini dell’accordo, il prezzo prevede un corrispettivo totale massimo pari a 10,8 milioni di euro rispetto ai patrimoniali netti dei rami trasferiti di cui: un importo fisso di 5 milioni di euro corrisposti in contati al closing e un importo variabili fino al raggiungimento di un massimo di 5,8 milioni di euro da corrispondersi alla scadenza del dodicesimo mese dal closing al raggiungimento di target economico- finanziari. Quindi la partita si gioca durante questo anno. Cattani spiega che Andrea Farina (presidente e ad del Gruppo Itway) e Cesare Valenti (Vp Executive Itway Vad) “resteranno per due anni come consulenti e saranno interiorizzati per trasferirci al meglio la conoscenza sulla cybersecurity”. Cattani afferma poi che l’epoca di un’unica entità, che possa toccare il mercato è finita e ora, Esprinet crede di più a un approccio verticale che offra servizi ai clienti con strumenti di formazione e anche con brand pensati per ogni segmento di mercato.

Ecco che dopo aver creato la società V Valley, dedicata al mercato a valore, aver acquisito EDSlan, che resta il punto di riferimento per gli installatori e che opera sul mercato come legal entity del gruppo Esprinet, arriva Itway Vad, che sarà una divisione di V Valley specializzata sulla cybersecurity. Un anno di tempo “nel quale vogliamo che la nostra stella polare sia l’attenzione ossessiva alla qualità e al servizio alla nostra clientela. Sia nel volume, sia nel valore, oggi dare un prodotto è una cosa data per scontata, oggi dobbiamo ‘deliziare’ il cliente e per vincere dobbiamo unire tutti le forze. Nel corso di questo anno sfrutteremo le competenze di Valenti e Farina perché ci trasferiscano al meglio il loro sapere su come si serva al meglio il mondo della system integration specializzata nella cybersecurity e dobbiamo fare in modo che i rivenditori italiani e spagnoli trovino alleati in noi e non competitor”, dice Cattani. Cattani spiega che il trend futuro sarà centrato su modelli di servizio ai clienti, investendo su cloud e su managed print services.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore