Cdc, ricavi in calo del 16% rispetto al 2008

News

Il consiglio di amministrazione di Cdc ha approvato il resoconto intermedio di gestione consolidato al 30 settembre 2009: ricavi e proventi a quota 215,3 milioni di euro, in calo del 18,4% rispetto allo stesso periodo del 2008

Cdc ha reso noto che il consiglio di amministrazione ha approvato il resoconto intermedio di gestione consolidato al 30 settembre 2009 dal quale emerge un calo di ricavi e proventi, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, del 18,4%, per un ammontare di 215,3 milioni di euro contro i 263,3 milioni al 30 settembre 2008. I soli ricavi consolidati nel terzo trimestre hanno raggiunto 60,5 milioni di euro, il 16,1% in meno rispetto al 2008 (72,1).

Il risultato netto consolidato dopo le imposte è negativo per 0,06 milioni di euro, dato che segna un leggero mimglioramento rispetto alla perdita del 2008 che si era attestata su 0,14 milioni di euro. Il margine operativo lordo consolidato è pari a 3,9 milioni di euro, in flessione rispetto ai 5,7 milioni di euro registrati al 30 settembre 2008.

La Posizione Finanziaria Netta Consolidata è stata negativa per 24,8 milioni di euro, in miglioramento rispetto allo scorso giugno (32,7 milioni) e al 30 settembre del 2008 (36,1 milioni).

L’obiettivo in termini di ricavi previsto dal Piano industriale non è stato raggiunto per l’esercizio 2009, ma il risultato finale ha consentito, nonstante le condizioni sfavorevoli del mercato per il perdurare della crisi, ottenere un pareggio di bilancio.

Leggi anche: Approvato il piano finanziario 2010-2012 di Cdc

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore