Centro Computer: nuove assunzioni e team sempre più specializzati nel 2016

News
business partner, partner@shutterstock
0 0 Non ci sono commenti

Roberto Vicenzi, vice opresidente di Centro Computer, ha fatto il punto sull’anno che sta per finire e i propositi per il 2016. Il fatturato è in crescita a due cifre nel 2015, anno in cui sono ricominciate le assunzioni. Per il 2016 sono previsti due venditori: uno a Faenza e uno a Padova

La notizia che esalta Roberto Vicenzi, vice presidente di Centro Computer, è che nel 2015 la società ha ricominciato ad assumere: quattro persone tra cui un venditore, un sistemista e una figura junior che si occupa di monitoraggio prendendo il posto di Chiara Vicenzi, diventata responsabile marketing della società. In ogni caso, il 2015, si sta avviando a una chiusura a due cifre di crescita.

Al 30 ottobre 2015, la società ha fatto +12% sul fatturato generale, +15% su quello dei servizi, mentre l’area del networking e della sicurezza è cresciuta del 52%, quella della digital signage del 28% e l’unified communications è cresciuto del 250%. Numeri che fanno pensare che la luce in fondo al tunnel, per la società di Cento, sia reale. Talmente reale che Vicenzi parte da qui per spiegare la strategia che la società vuole mettere in campo per esplodere nel 2016. Sono tre parole: managed service provider, networking e team. Quest’ultima in particolare rappresenta una novità.

Chiara Vicenzi
Chiara Vicenzi

Abbiamo diviso l’organizzazione dei servizi in team specializzati. Nonostante l’azienda faccia l’80% del fatturato sulla vendita di prodotti e il resto sui servizi, vogliamo puntare molto sui servizi dato che la maggior parte dei dipendenti lavora sui servizi. Per questo i team sono fondamentali per portare soluzioni più specializzate sui clienti. Sono otto team: cloud, software defined data center, networking e sicurezza, unified communications, Ccasir (Msp), digital signage, print management, solution group e sono tutti team tecnici, al loro interno non ci sono figure commerciali, ma tecnici specializzati che si interfacciano con il cliente e la forza commerciale. La strategia legata al networking è legata al concetto di connettività, argomento più strategico rispetto al passatoperchè da lì, oggi passa tutto il mondo dell’It (voce, filmati, audio, videoconferenze). Il solo fatto che non funzioni perfettamente è un po’ come se mancasse l’energia elettrica; se mancasse tutto si fermerebbe. Sul fronte degli Msp – continua Vicenzi – significa erogare servizi ai clienti in completa modalità remota per trasformare questi servizi in costi operativi“.

Centro Computer ha supportato Coop Nordest nell’adeguamento di hardware e software, aggiornando anche il sistema operativo di alcune macchine. Successivamente è stato implementato il pacchetto Microsoft Office 365, per un totale di 360 licenze, e in circa due settimane gli utenti hanno potuto iniziare ad utilizzare i diversi componenti della suite e beneficiare di una piattaforma uniforme, trasparente e intuitiva. Grazie alla nuova soluzione, infatti, i dipendenti possono condividere documenti e informazioni e visualizzare i file provenienti dall’esterno senza alcuna difficoltà, oltre a disporre sempre della versione più aggiornata degli applicativi. Inoltre, con le funzionalità Active Directory e Single Sign On, gli utenti hanno accesso ai servizi sia in cloud sia on premise con le medesime credenziali, godendo della stessa esperienza di lavoro su qualsiasi dispositivo.

Roberto Vicenzi, Vice Presidente Centro Computer
Roberto Vicenzi

Allo stesso tempo, il reparto It può mantenere continuamente sotto controllo lo stato di assegnazione e disponibilità delle licenze, con la certezza di avere sempre la release più recente del prodotto. “I colleghi hanno superato l’ostacolo dell’incompatibilità legata a versioni diverse di Office e riescono a lavorare in maniera molto più agile ed efficiente – dichiara Sergio Ravella, Responsabile Area Sistemistica di Coop Nordest -. Il progetto Microsoft sviluppato da Centro Computer conferma ancora una volta il valore della nostra partnership e la professionalità dei suoi consulenti. Nel prossimo futuro, vorremmo distribuire anche i componenti Lync e SharePoint, per sfruttare tutte le potenzialità della soluzione e favorire ulteriormente la collaborazione tra i dipendenti, oltre ad acquistare nuove licenze per coinvolgere nuovi utenti. Sicuramente continueremo ad affidarci a Centro Computer per supportarci in queste evoluzioni.”

Microsoft Office 365 è uno strumento di lavoro straordinario – ha affermato Vicenzi in una nota  – che garantisce contemporaneamente flessibilità, semplicità di utilizzo e completa sicurezza del dato. Proprio per quest’ultimo aspetto, Microsoft garantisce i più elevati standard di certificazione a livello mondiale e le realtà come Coop Nordest possono contare sulla totale protezione delle proprie informazioni. Infine, la possibilità di accedere ai documenti da qualsiasi dispositivo conferisce nuova energia alla produttività, velocizzando i processi decisionali e la condivisione delle risorse. I vantaggi derivanti dall’adozione della suite Microsoft sono stati immediati e siamo sicuri si tradurranno presto in concreti vantaggi di business. Questo progetto segna un ulteriore consolidamento della partnership con Coop Nordest, che continueremo ad affiancare con entusiasmo per i prossimi sviluppi.”Coop Consumatori_ld

Tornando al monde dei team, Vicenzi spiega che sul fronte del Print management, la società sta facendo una investimento per la trasformazione in cloud dei punti stampanti dei clienti.

Comunque, la società che quest’anno ha compiuto trent’anni e ha iniziato un nuovo decennio, ha in serbo parecchie novità per il 2016. In particolare l’assunzione di due nuovi venditori: uno a Faenza e uno a Padova. Inoltre. una persona dedicata 100% al marketing. Nuovi investimenti interni in hardware, software e servizi, Centro Computer sarà coinvolto nel nuovo Crm di Microsoft.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore