Ces 2012: di scena ultrabook, tv, tablet e Kinect

MercatoProdotti

CES 2012 – Durante la prima giornata di apertura della manifestazione a Las Vegas si è tenuto il consueto keynote di Microsoft<

Metro e Windows 8. Ecco il futuro di Microsoft, ribadito durante l’ultimo keynote tenuto da Steve Ballmer, ceo di Microsoft, durante il Consumer Electronic Show.

Ballmer è stato introdotto dal presidente della Cea, l’associazione che rappresenta oltre 2mila aziende dell’elettronica di consumo, Gary Shapiro, che ha ricordato gli 11 ‘keynote’ di Bill Gates e i 4 di Ballmer con un video musicale fatto di frammenti di parole pronunciate nelle varie conferenze da Gates e Ballmer.

Shapiro, sottolineando che il “cambiamento è l’unica costante della tecnologia”, ha parlato di una scommessa fatta 15 anni fa e vinta da entrambi, “c’era chi pensava che il pc non c’entrasse niente con il Ces”, e si detto certo che in futuro Microsoft tornerà.

Unica sostanziale novità sul palco di Las Vegas, per ora, è stata l’annuncio dell’arrivo di Kinect per Windows a febbraio prossimo, che ha delineato una rivoluzione nel mondo di Windows, simile a quella che Apple ha gia, basata sull’interfaccia dinamica Metro.

Un’interfaccia grafica senza compromessi, per tutta la gamma dei dispositivi, da Windows Phone, al pc, al tablet e alla Xbox. Il dispositivo-telecamera che riconosce i gesti, ideato per la Xbox 360, Kinect, appunto, entro inizio febbraio travalicherà i confini della console per arrivare a Windows e quindi a tutta una nuova gamma di applicazioni e dispositivi elettronici. “Kinect rappresenta un grande successo e le prospettive sono davvero interessanti”, ha detto Ballmer annunciando anche per la Xbox una nuova serie di funzioni, come comandi vocali avanzati, e servizi, tra cui 28 canali di contenuti multimediali. La console avrà anche la nuova interfaccia Metro, come Windows Phone e Windows 8.

Grazie a Kinect, sarà anche possibile “entrare nel televisore”, ha detto il ceo di Microsoft, annunciando la “nascita della tv a doppia via”, con la quale lo “spettatore interagisce con ciò che vede”. Ballmer l’ha definita una “re-immaginazione di Windows”, incentrata su Windows 8, per il quale è atteso a febbraio un altro “momento clou”. Poi, “entro quest’anno gli utenti potranno scaricarlo dal Windows Store”, il nuovo negozio online di software che nascerà appunto a febbraio.

Leggi anche : Inaugurato il Ces 2012 a Las Vegas

e lo Speciale di ITespresso.it Al CES 2012 Ultrabook e Tv rubano la scena ai tablet

Autore: Redazione
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore