Ciavardini (Sitecom): cinque distributori entro la fine del 2010

Strategie

Paolo Ciavardini, country manager di Sitecom Italia, spiega l’arrivo di altri tre distributori che andranno a unirsi a Ingram Micro e Datamatic: tre nazionali e due locali

Sitecom è distribuita da Ingram Micro e Datamatic ma nel futuro sono in previsione altre tre accordi con altrettanti distributori.

Il nostro obiettivo – spiega Paolo Ciavardini, country manager di Sitecom Italiaè arrivare ad avere, entro la fine di quest’anno, cinque distributori, tre nazionali e due locali. L’obiettivo è arrivare così ad avere un rapporto capillare anche con i piccoli rivenditori a cui non arriveremmo direttamente”, spiega Ciavardini.

Quest’anno Sitecom compie dieci anni e l’ultimo anno fiscale, che si è chiuso il 1 luglio 2010, è stato, secondo il country manager, l’anno migliore di tutti. Sitecom ha messo a punto anche un programma ad hoc per i subdistributori, un programma appena partito, così come lo è il reclutamento degli stessi che al momento sono due registrati, fa sapere il country manager.

I criteri che stanno dietro alle selezioni sono, in primis, il fatto che queste società abbiano un focus su Sitecom con un’azione di supporto reciproco. Esiste poi un fatturato minimo che devono raggiungere e dare visibilità ai nostri prodotti, o sui loro siti o fare campagne ad hoc, su cui possiamo intervenire anche noi. La territorialità è considerata – spiega Ciavardini – ma non è il requisito fondamentale perché non vogliamo mettere subdistributori troppo vicini per evitare conflittualità. Teniamo alla formazione tanto che abbiamo appena terminato un training per formare commerciali interni e gli esterni dei nostri partner”.

Sitecom è presente sugli scaffali delle maggiori catene della grande distribuzione e Ciavardini ha spiegato a Channel Insider la nuova strategia della società che si lega al motto “make it easy”. “Semplicità di spiegazione della tecnologia e di installazione dei prodotti – fa sapere il country managerche riassumiamo con schede tecniche personalizzate esposte vicine agli scaffali. Inoltre, siamo presenti sui volantini delle catene, sui loro giornali interni sui quali cerchiamo di enfatizzare la tecnologia e l’approccio. E, proprio a questo proposito, stiamo rafforzando la nostra forza vendita presente nei negozi. Con la grande distribuzione abbiamo realizzato iniziative. Con UniEuro abbiamo realizzato in bundle il nostro prodotto con un prodotto Acer e con Canon un’operazione in bundle sulle stampanti. E’ già partita, in tutta Europa, Italia compresa, un’altra operazione simile realizzata con Logitech, mentre in Benelux abbiamo sposato un’opportunità con Vodafone, conclude Ciavardini.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore