Cisco, la personalizzazione delle banche è apprezzata dai clienti

NewsRetail
tassazione, conti, iva@shutterstock

Cisco ha presentato i risultati del suo Customer Experience Report focalizzato sul retail banking. L’interesse degli utenti ad avere contatti più personalizzati, costanti e di valore con la propria banca

Cisco ha presentato i risultati del suo Customer Experience Report focalizzato sul retail banking. Lo studio ha esaminato il desiderio degli intervistati di avere un’esperienza che permetta una gestione semplificata delle proprie finanze tramite diversi canali, incluso l’online, i telefoni tradizionali e cellulari, la videoconferenza e gli sportelli bancari. Inoltre sono stati esaminati i pareri degli utenti sulla privacy dei loro dati personali e sul valore degli strumenti di gestione finanziaria utilizzati quotidianamente.

 

Gli intervistati hanno espresso la disponibilità a dare ulteriori dettagli sulle loro abitudini finanziare e permettere alle banche di essere consulenti più attivi, in cambio di una maggiore protezione dal furto di identità (83%), maggior risparmio (80%), servizi personalizzati (78%), e maggiore semplicità (56%) nella gestione delle proprie finanze. Solo il 54% ha espresso il desiderio di avere sistemi automatizzati che forniscano consulenza finanziaria o suggerimenti, mentre il 59% ha indicato che sarebbe meglio ricevere tali suggerimenti sul proprio dispositivo mobile. La maggioranza degli utenti globali è connessa virtualmente alla propria banca Il 71% degli utenti è propenso a comunicare con il proprio operatore finanziario utilizzando la tecnologia (come ad esempio SMS, la posta elettronica o il video) invece che incontrarsi di persona. Il computer è lo strumento preferito per l’utilizzo del video, rispetto allo smartphone: globalmente, il 40% degli utenti preferiscono lo smartphone per le conversazione video con il personale di banca, mentre la maggioranza (60%) preferisce il computer desktop o portatile.

 

 

 

In generale, lo studio, rivela l’interesse degli utenti ad avere contatti più personalizzati, costanti e di valore con la propria banca; ovvero il tipo di connessione resa possibile da ciò che Cisco definisce come l’Internet of Everything . L’Internet of Everything riunisce le persone, i processi, i dati e le cose per dar luogo a connessioni di rete più coerenti e di valore rispetto a quanto possibile fino ad oggi. Cisco ha recentemente rilasciato un’analisi economica dell’Internet of Everything che ha identificato nei mercati bancario e assicurativo i settori nella miglior posizione per acquisire fino al 9% del valore pari a 14,4 trilioni di dollari che sarà generato nel corso dei prossimi dieci dalle innovazioni dell’Internet of Everything.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore