Cisco, spinta sui programmi di collaboration

Strategie

Giorgio Campatelli, Partner Organization Leader in Cisco Italia, punta sui nuovi programmi di collaboration per presentare ai partner la nuova soluzione Cisco Business Edition 6000. Target: aziende da 25 a 1.000 posti la lavoro

E’ responsabile del canale 1 tier, 2-tier, alliance e distributori Giorgio Campatelli (Partner Organization Leader) nella organizzazione di canale guidata da Eric Moyal in Cisco Italia. A lui il compito di convincere, attraverso i partner, le piccole e media imprese italiane a valutare la nuova soluzione di collaboration  – Cisco Business Edition 6000 – dedicata alle imprese da 25 a 1.000 addetti, interessate a una soluzione integrata che raccoglie in un unico server, telefonia ip, video, telepresence, web, messaggistica integrata e relativi servizi.

“E’ un prodotto pensato per la piccola azienda, che propone le migliori soluzioni enterprise e che offe tra le opzioni anche quella di trasformarsi in un piccolo contact center. Ha la possibilità di gestire in modo flessibile le licenze e la sua versatilità lo rende accessibile ad aziende che hanno un numero contenuto di device. Essendo un prodotto ready to work, non richiede configurazioni particolari ma in tre giorni rende operativa un’azienda” precisa Campatelli.

Giorgio Campatelli, Cisco Italia
Giorgio Campatelli, Cisco Italia

Il prodotto, che viene veicolato con supporto al canale e attraverso formule di finanziamento proposte da  Cisco Capital (di 3-4-5 anni) è già nelle mani dei quattro  distributori: Computer Gross, Ingram Micro, Tech Data e Avnet (Magirus). “I partner hanno strumenti aggiuntivi per poter raccogliere margini, dando supporto sui client, lavorando sulla configurazione, proponendo soluzioni ibride e servizi per il contact center. Cisco Business Edition 6000 è disponibile in distribuzione non selettiva a tutti i rivenditori interessati”.

A supporto del prodotto c’è la possibilità di ottenere una nuova specializzazione “Cisco Express Collaboration Specialization” che propone sia competenze di prevendita che di postvendita, con specificità legate al mondo delle pmi.   E nell’ambito della Collaboration, sia il programma Cisco Midmarket Collaboration Migration sia la promozione Cisco Midmarket Collaboration Promotion offrono ulteriori modalità  per spingere le aziende e i partner a valutare la suite di collaboration di Cisco e  per creare campagne commerciali puntando sulle peculiarità del prodotto ma anche sul suo costo. “Secondo le nostre stime il costo è inferiore a un euro al giorno per posto di lavoro per quattro anni e la sua  completezza, vero forte differenziatore del server,  è un elemento di tranquillità lato partner e lato cliente” precisa Campatelli.

A livello mondiale il mid market è un mercato da 3.7 milioni di aziende e si stima che 1 impiegato su sei lavori presso una di queste aziende (fonte Synergy Research) . “E’ un mercato che vale 7.1 miliardi di dollari, una grossa opportunità” conclude Campatelli, pur non sbilanciandosi sulle potenzialità del mercato italiano.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore