Citrix: I partner di canale aggiornano il loro business

Retail
Citrix: I partner di canale aggiornano il loro business

L’indagine sui partner di canale, condotta da Canalys e commissionata da Citrix, sottolinea elevata redditività e fiducia di profitto, nonostante la fase di transizione

Quasi la metà (45%) dei partner di canale europei afferma di voler rinnovare velocemente le proprie attività di business, per non perdere il ritmo con questo cambiamento del settore. La ricerca, commissionata da Citrix e condotta da Canalys, rivela che il 68% dei partner di canale pensa di vivere una fase di transizione e trasformazione.

Citrix: I partner di canale aggiornano il loro business
Citrix: I partner di canale aggiornano il loro business

Condotta intervistando 267 partner di Citrix e Candefero in Italia, Inghilterra e Germania, l’indagine scatta una fotografia sull’industria del canale, per delineare meglio le chance di crescita e le aree di interesse di quest’anno. “La nostra ricerca dimostra che i partner di canale stanno trasformando le loro attività per rispondere alle mutevoli esigenze dei clienti, al cambiamento dei budget verso il digitale e il cloud, e alla rapida evoluzione del mercato IT. – ha dichiarato Alastair Edwards, Chief Analyst, Canalys – Mentre tutto ciò crea nuove sfide, il ruolo del canale indiretto diventa sempre più importante in quanto i clienti necessitano di supporto per orientarsi in questa esplosione di complessità dell’IT, per integrare, gestire e proteggere gli ambienti IT ibridi e utilizzare le tecnologie digitali a servizio del business. Nel 2017 i partner di canale dovrebbero investire nella propria capacità digitale, diventando fornitori di servizi sempre più professionali e costruendo soluzioni che li differenzino dalla concorrenza

La digital transformation appare una priorità, con l’89% degli intervistati che prevede un incremento del fatturato rispetto all’anno scorso e l’85% un balzo del profitto. Un partner su cinque (20%) stima una crescita del fatturato di oltre il 20% anno su anno, con un ulteriore quinto (21%) che crede che anche i margini di profitto seguiranno simili tendenze.

Il Cloud mette le ali al fatturato nel 2017

Il 73% dei partner prevede che quest’anno il fatturato cloud costituirà almeno il 10% dei ricavi. Dato da confrontare al 58% dei partner che ha detto che il fatturato cloud nel 2016 non ha raggiunto il 10% dei guadagni.

La fornitura di cloud o di servizi cloud in hosting e la rivendita di cloud di terze parti o di servizi cloud in hosting sono ritenuti fattori chiave di business da quasi la metà dei partner di canale (48% e 42% rispettivamente). Il 59% ritiene che la rivendita hardware e software on-premise rappresenterà il motore di crescita; il settore IT sembra prossimo alla svolta nella vendita dei servizi cloud.

L’irruzione nel canale di AI, Big Data e IoT

Le nuove tecnologie come l’Intelligenza Artificiale (AI), Big Data e Internet of Things (IoT) hanno un effetto disruptive nelle aziende in vari settori, ma i partner di canale non concordano sulla capacità di trainare la crescita del fatturato per il 2017. Per esempio, il 39% dei partner giudica l’IoT “importante” per il fatturato, il 36% “non importante” mentre l’11% confessa che non lo venderà neppure quest’anno.

Contemporaneamente, quasi uno su tre dei partner (30%) stima che il fatturato Big Data non sfiorerà nemmeno il 10%, ma ritengono che il reddito attribuito alle applicazioni cloud e alle iniziative di digital transformation registrerà un incremento di oltre il 20% (secondo il 30% e il 26 % dei partner, rispettivamente).

Il fattore Cybersecurity

La stragrande maggioranza dei partner di canale (93%) si aspetta che i propri clienti incrementino le spese per la cybersecurity nel 2017, la crescita del cloud è considerata il secondo driver di spesa dopo la difesa alla criminalità informatica. L’aumento della mobilità e i cambiamenti in ambito governance e regolamentazioni sono stati citati come altri principali driver.

Thomas Giudici, Distribution Manager Southern Europe, Israel and SEE ha concluso: “Il settore IT si trova ad affrontare uno dei più grandi periodi di cambiamento sin dal suo inizio, con nuove e innovative tecnologie che ostacolano gli attori principali e che spingono un numero crescente di clienti a spostarsi verso altre aziende. Nonostante queste sfide, i partner di canale prevedono un anno di crescita significativa, con il cloud destinato a svolgere un ruolo primario in questo cambiamento”. Continua Giudici “I partner possono essere divisi rispetto alle potenzialità delle tecnologie emergenti come Big Data e IoT, ma il messaggio è chiaro quando si tratta di servizi cloud. Il momento di agire è ora, e solo lavorando con i fornitori giusti i partner possono trarre veramente vantaggio da questa opportunità.”