Citrix: la virtualizzazione desktop deve ringraziare il Roi e i costi ridotti

News

Secondo una ricerca commissionata da Citrix e presentata durante il Citrix Summit 2010, un dato: da 375 nel 2008 a 1.555 nel 2010, le aziende che hanno realizzato un passaggio completo alla virtualizzazione desktop

Il ritorno dell’investimento e la riduzione dei costi promuovono la diffusione della virtualizzazione desktop nell’intero ambito enterprise. E’ questa la conclusione cui è giunta una ricerca commissionata da Citrix, presentata in occasione del Citrix Summit 2010, la manifestazione annuale riservata ai solution partner Citrix.

La società ha interpellato i propri solution provider europei nell’ambito dell’impegno che dedica regolarmente ai partner di canale, per aiutare a creare e condividere una panoramica della richiesta di virtualizzazione. È stato intervistato oltre il 20% dei solution provider Citrix di tutta Europa. Secondo l’opinione di Var, integratori e rivenditori It europei il canale sta registrando una percentuale di crescita annua composta pari al 99% per il periodo che va dal 2008 al 2012.

I solution provider Citrix europei hanno riportato che nel 2008 erano state 375 le aziende che avevano realizzato un passaggio completo alla virtualizzazione desktop, mentre nel 2010 sono diventate 1.555. Le previsioni, oggi, parlano di 2.801 passaggi alla virtualizzazione desktop nel 2011 e 5.876 nel 2012.

Secondo i rivenditori europei, la richiesta di virtualizzazione desktop è stimolata dal basso Tco, possibile grazie al controllo centralizzato dell’intero parco PC aziendale. In particolare, i principali vantaggi ricercati dalle aziende riguardano la velocità di deployment dei desktop, la maggior facilità di migrazione dei desktop e il supporto di nuove modalità di lavoro come il telelavoro, il lavoro da casa o il lavoro mobile.

In un periodo di incertezza economica la virtualizzazione desktop è una delle poche tecnologie che stanno suscitando il deciso interesse del mercato, in gran parte grazie alle sostanziali efficienze che essa introduce sia nel dipartimento IT che nell’azienda nel suo complesso.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore