Come cambierà il lavoro nel futuro? Il web sarà il protagonista?

News

Filippo Abramo, Presidente Federmanagement, parlerà al Festival ICT 2015 di sviluppo dei sistemi di comunicazione digitale e di quanto incidano sull’organizzazione del lavoro

Il futuro del lavoro è sul web? Forse ma non possiamo esserne sicuri. Filippo Abramo, Presidente Federmanagement, parlerà di sviluppo dei sistemi di comunicazione digitale e di quanto incidano sull’organizzazione del lavoro. Sempre più imprese adottano gli strumenti digitali per comunicare internamente e con i loro clienti, per cui il concetto di digital workplace è un imperativo della trasformazione digitale dell’impresa.  Al festival ICT 2015, Abramo interverà con uno speech dal titolo: “Il nuovo mondo del lavoro: le persone e le imprese di fronte alla esplosione digitale.”

Attualmente, le competenze digitali sono sempre più  richieste, fino a creare delle nuove figure grazie al web 4.0. Come ha previsto la Digital Assembly 2015, entro i prossimi cinque anni le tecnologie ICT avranno bisogno di 825mila professionisti.credito al consumo, web,

Non nascono solo nuove skill e nuovi ruoli: l’intera organizzazione del lavoro è in continua evoluzione. I sistemi di comunicazione attuali azzerano la distanza fisica permettendo così il lavoro “da remoto”, cambiando i luoghi e tempi di lavoro. E’ possibile comunicare anche a costo zero, condividere in tempo reale gli stessi documenti con il collega lontano chilometri, senza necessità di chiavette Usb o Cd. L’ufficio viene vissuto attraverso il proprio device. Nascono nuove problematiche, come la costante connessione al web che incide sui tempi di lavoro e su una difficile distinzione tra vita privata e professionale.

Cambiano anche i rapporti gerarchici in azienda. L’organizzazione del lavoro e di gestione delle risorse umane necessitano di essere rielaborati con nuove competenze da parte dei manager, il cui ruolo sembra avvicinarsi sempre più di coordinamento dei progetti, piuttosto che di direzione.

Qual è l’impatto sui sistemi e processi aziendali e sull’intera organizzazione gerarchica del lavoro? Quali sono le ricadute in ambito psicologico di chi è costantemente connesso e raggiungibile?

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore